HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Corsa Scudetto: chi s'è rinforzato di più in difesa?
  L'Inter con l'esperienza di Diego Godin
  La Juventus con l'acquisto di De Ligt
  Il Napoli affiancando Manolas a Koulibaly

La Giovane Italia
Editoriale

Tutto su De Ligt, Pogba, Benatia, Rabiot: Paratici e Juventus scatenati. L'Under 21 vittima dei suoi errori e la lezione di Di Biagio a Zaniolo e Kean

Nato a Firenze nel maggio del 1985, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. In passato firma per Il Messaggero, La Nazione e conduttore di Radio Sportiva
23.06.2019 10:35 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 98071 volte

Se non puoi batterli, acquistali. O almeno se non ci sei riuscito una volta, due, nelle terribili notti d'Olanda. La Juventus vittima del gioco ammaliante e abbagliante di Erik ten Hag e del suo giovane, imberbe ma muscoloso e decisivo capitano Matthijs de Ligt. Forte, fortissimo. Uno da prendere, perché a vent'anni è già tra i migliori del Mondo e le prospettive sembrano infinite. Forza, fisico, carattere. Costa carissimo ma la Juventus ha deciso che può rappresentare la colonna e l'icona del nuovo ciclo in difesa. Disse Andrea Agnelli, tre anni or sono: a un grande club servono supereroi, ragazzi e giocatori coi quali i giovanissimi possano immedesimarsi. Campioni in potenza, capaci di attirare nuovi mercati, di diventare icone anche per il marketing. Viso pulito, sorriso ammaliante, De Ligt questo è: il prototipo del difensore moderno.

Le cifre del sogno De Ligt La cronaca dice che i contatti con Mino Raiola sono fitti, che per il giocatore sono pronti 12 milioni e 60 per l'Ajax. La Juventus ha puntato il mirino, ora che ha capito che i rapporti tra l'agente e il Barcellona non sono più quelli d'un tempo e che col Paris Saint-Germain ancora non è chiusa. E che, in caso contrario, la Juve avrebbe già fatto pervenire a Parigi un messaggio "prendete De Ligt, andiamo all'assalto di Marquinhos". Cifre e numeri che spiegano di un coraggio e di una filosofia diversa, in Olanda. All'età attuale di De Ligt, per fare qualche esempio, un predestinato che pure ha bruciato le tappe come Alessio Romagnoli scalpitava per trovare spazio alla Sampdoria. Della coppia centrale dell'Under di ieri sera, Alessandro Bastoni è reduce dalla stagione in prestito dall'Inter al Parma e Gianluca Mancini era al Perugia, ai vent'anni da compiere. E' per questa mancanza forse di campioni, di una generazione d'oro, ma pure del coraggio di saperlo sfruttare, che in Italia non ci sono più giocatori pagati a peso d'oro tra i più giovani. Federico Chiesa sarà un'eccezione, se Commisso non farà l'errore di trattenerlo una stagione col valore che certo non aumenterà a meno di folli miracoli stagionali dei giola.

De Ligt e Rabiot, Benatia o un giovane e Pogba Nicolò Barella, sì, ma quando parliamo di De Ligt siamo su altri livelli. E pure quando lo facciamo per l'altro possibile colpo per la mediana della Juventus: Paul Pogba, sempre nel filo diretto con Raiola, 150 milioni di euro chiesti dal Manchester United. Una cifra che la Juve vuole scontare con una contropartita, Alex Sandro su tutti, ma la sensazione è una: senza De Ligt, dietro potrebbero restare sia Cristian Romero che Merih Demiral oppure potrebbe tornare Mehdi Benatia per il quale i contatti sono veri e costanti e allora il cash sarebbe investito sul Polpo. In caso di arrivo dell'olandese, invece, possibile approdo in bianconero di Adrien Rabiot in regime di svincolo dal Paris Saint-Germain.

Il prezzo della lezione di Di Biagio Intanto l'Under 21 è in bilico, vittima dei suoi errori, adesso in ginocchio davanti a Francia e Romania perché non cadano nella tentazione del biscotto. Un'occhiata ai bookmakers: il pari è a 1,65. L'addio all'Europeo casalingo, fischi e fiaschi di Luigi Di Biagio annessi, è dietro l'angolo. Però il talento c'è, servirebbe semmai saperlo tenere a bada prima, in una gestione ad hoc, e non solo con punizioni esemplari come a Nicolò Zaniolo e Moise Kean. "Io alleno una squadra e in una squadra ci sono delle regole, se non vengono rispettare in più occasioni, un allenatore ha il dovere di intervenire. Vincere o non vincere una partita è irrilevante rispetto alla squadra che alleno”, ha detto il ct sul ritardo alla riunione tecnica dei due. Tutto vero, ma al cospetto del nobile intento, goccia nell'Oceano, l'Italia si gioca la kermesse e rischia pure le Olimpiadi. Il giallorosso era squalificato, non sarebbe stato della gara, ma il rispetto per un allenatore è necessario, per far carriera. Per diventare grandi, rispettando premesse e promesse. Zaniolo, dagli elogi e dai paragoni in poi, ha avuto una flessione "che può starci", come ha detto ieri alla Gazzetta il ct Mancini ma che ora ha bisogno di uno scossone. Kean ha un talento sopraffino, deve imparare però che per diventare grande deve evitare certi atteggiamenti. Sul campo è potenzialmente il trascinatore dell'Italia che verrà. Fuori non salga su carri sbagliati, non disperda tutti i colpi di cui è capace. Come ieri, quando ha portato l'Italia a una vigilia delicata, fortuna che poi è finita diversamente al 90'. Non abbastanza, però. Ora tocca sperare nella Francia, nella Romania. E può non bastare, con l'Italia che rischia di pagare una gestione sbagliata da parte di Di Biagio della gara con la Polonia.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

I ritardi dell'Inter scuotono Conte. Sarri ha bisogno di tempo ma Higuain andrebbe ceduto solo in un caso. Milan, un cantiere aperto 22.07 - Finalmente il pallone ha ricominciato a rotolare. Dall'altra parte del mondo, con una umidità del 70% ma in orari perfetti per noi italiani. Tra una pasta fredda e una granita in spiaggia, alle 13.30, abbiamo visto la prima Inter di Conte e la prima Juventus di Sarri. Subito due sconfitte...

Editoriale DI: Marco Conterio

L'estate da globetrotter di Paratici, la frecciata sbagliata di Conte ad Ausilio. E' l'estate dei ds al centro del mercato: il nuovo corso di Parma, Bologna, Fiorentina e non solo 21.07 - Il mercato italiano che torna sulla mappa del calcio internazionale è già, di per se, una notizia. Importante, fondamentale. Un piccolo passo, la Juventus è il grande traino ma anche l'Inter del nuovo corso la sta seguendo su un'importante scia. Il lavoro dei direttori sportivi, Fabio...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Napoli, tutte le mosse: James Rodriguez, Lozano, Icardi e Pépé. Verdi ai saluti: è sfida Samp-Toro. Demiral e Correa, il Milan prova ad accelerare, anche se le richieste di Juventus e Atletico Madrid sono alte. Fiorentina, ecco gli obiettivi 20.07 - L’affare James Rodriguez è diventato complicatissimo. Il Napoli era convinto di poter intraprendere la strada del prestito con diritto di riscatto e in un primo momento sembrava che Florentino Perez avesse aperto a questa possibilità, grazie anche al lavoro di Jorge Mendes. Il si...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Neymar si offre alla Juve, il Psg chiede Dybala. Operazione da 200 milioni. Milan, arriva Correa dall’Atletico, via Cutrone e Andrè Silva. Conte insiste per Lukaku, l’Inter va avanti. Dzeko, si tratta. Con James e Icardi un Napoli da scudetto 19.07 - Le uniche cose certe sono due: Neymar vuole lasciare il Paris Saint Germain e il club francese deve vendere qualche giocatore per far cassa e mettersi in pace con il fair play finanziario. Come finirà? La soluzione arriva da una nota televisione brasiliana, Chiringuito Tv, che...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Fiorentina e Milan, idee da Champions, Juve ora le cessioni, Inter standby Lukaku, Rog va al Cagliari il Tottenham guarda in Italia 18.07 - Partiamo dalla fine da una cena fra Inte e Fiorentina a Milano dove magari si sarà continuato a parlare di Borja Valero, visto che le due società si erano già viste nel corso del pomeriggio per continuare a capire quali potevano essere i margini per il ritorno del centrocampista spagnolo...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Finalmente Juventus e Napoli hanno contattato l’Inter per Icardi! Ma l’Inter non ci sta, prezzo alzato per la Juventus! Il Napoli non affonda il colpo. Come su James Rodriguez… Le cifre di De Ligt. De Rossi-Boca Juniors, Benedetto-Marsiglia 17.07 - La guerra totale Inter-Juventus riscrive nuove pagine, settimana dopo settimana. Nella passata si era registrata l’azione di disturbo della Juventus su Lukaku, rivelatasi come vi avevamo anticipato una bufala completa, non a caso non c’è stato alcun seguito - e come potrebbe essere....

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: finalmente De Ligt, il colpo per la Champions. Inter: l'idea e i calcoli del club per il centrocampo (e su Dzeko e Lukaku...). Milan: Bennacer fatto e... occhio a Suso. Roma: la mossa per Veretout e il caso-Zaniolo. Napoli-James,tocca a Mendes 16.07 - Ho visto la partita di tennis. Molti l’hanno vista. È stata bellissima. Se vi piacciono il tennis e lo sport in generale avete certamente goduto come ricci. Dicono che i ricci siano dei grossi trombatori: ci fidiamo. Una volta ho incontrato Federer. È successo un anno fa. Alla fine...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Buona la prima di Conte ma servono i bomber. Chiesa, giorni decisivi. Il Milan ha fretta ma bisogna sacrificarne uno. Palermo, fai presto... 15.07 - A metà luglio, dopo 7 giorni di lavoro, non si può giudicare una squadra e le indicazioni di un allenatore. Qualcosa, però, di Conte a Lugano già si è visto. Gli esterni larghissimi sulle linee e i centrocampisti che vanno sempre al tiro. Non si può giudicare una squadra senza attaccanti...

Editoriale DI: Andrea Losapio

L'Inter defenestra Icardi, chissà che alla fine non rimanga. C'è solo la Juventus, ma James non basta ad accorciare il gap 14.07 - Niente summer tour in Asia per Mauro Icardi. La notizia del giorno è che, oltre a essere fuori dai piani dell'Inter, alla fine l'argentino è proprio uscito dalle priorità. Mai, in anni recenti, i nerazzurri si erano comportati così. Spesso c'erano le correnti, chi era più legato a...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

James Rodriguez al Napoli si fa, a centrocampo arriva Elmas. Verdi verso il Torino. Inter, se Nainggolan parte occhio a Vidal ma dipende dalle richieste del Barcellona. La Roma aumenta il pressing su Higuain, resta però il nodo ingaggio 13.07 - James Rodriguez e il Napoli sono vicini. L’operazione procede spedita e la sensazione è che si sia arrivati ormai alla fase caldissima della trattativa. L’attaccante colombiano vuole il Napoli, Ancelotti lo considera il miglior acquisto possibile per aumentare la qualità della squadra....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510