VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Mercato stellare per il Milan: i rossoneri sono da Scudetto?
  Sì, a patto che arrivi un grande attaccante
  No, la Juventus resta sempre più forte
  No, ha davanti comunque sempre Roma e Napoli
  Sì, già così è da Scudetto

TMW Mob
Editoriale

Vertice Juve, Milan e Roma scatenate, Inter guarda al futuro. Pazza idea Samp, un iraniano per la Lazio

29.06.2017 00:00 di Luca Marchetti   articolo letto 38203 volte
© foto di Federico De Luca

A Milano ovunque ti giri ci sono trattative. E' il centro del mercato, un mercato che prevede rivoluzioni, quasi in tutta la serie A, Juventus compresa. Tanto che - per esempio - ieri anche Allegri si è fatto un giro verso Palazzo Parigi, quartier generale bianconero, per trovarsi con i suoi dirigenti e andare a cena. Fare un punto sulla situazione in casa Juve dove c'è una situazione simile al Tetris. Due extracomunitari nel mirino (anche tre se si considera anche Fabinho) ovvero Danilo e Douglas Costa che non possono arrivare insieme e questo naturalmente incide nelle scelte bianconere. Se arriva Danilo, via libera per Bernardeschi. Se si punta su Douglas Costa, molte più chanches per Darmian (o De Sciglio). Quindi momento di riflessioni e di scelte in casa bianconera. E anche di attese visto che dall'Inghilterra continuano ad insistere che il Chelsea (ma attenzione anche al PSG che ha in rosa Aurier e Mautidi, che piacciono alla Juve) tornerà alla carica per Alex Sandro e se il giocatore dovesse tentennare...
Ecco perché si continua a parlare con Spinazzola per un suo possibile anticipo a Torino (anche se l'Atalanta non è d'accordo).
Protagoniste di questo primo mese di mercato Roma e Milan. A Roma nei prossimi giorni sbarcherà Gonalons. Non si ferma Monchi sia in entrata che in uscita. Dopo l'ufficialità di Korldsdurp, arriverà - salvo imprevisti - anche quella di Gonalons. 5 milioni per il cartellino, 2,7 al giocatore, martedì previste le visite mediche. Ma il vero colpo di scena a Roma è stata la vicenda Manolas-Paredes: ruoli invertiti. Se prima era Paredes che doveva essere convinto dello Zenit, ora è l'esatto contrario. Manolas non vuole andare più: la "scusa" ufficiosa è il problema della valuta. Ma la sensazione è che ci possa essere stato qualche altro club (più appetitoso: United? Arsenal? PSG? Non ci risulta Chelsea o Bayern) che lo abbia seriamente approcciato. Non sembra a rischio l'operazione Paredes, ma ormai conviene aspettare firme (e infatti qualcuno sussurra che sarebbe pronta un'eventuale offensiva a Brozovic da parte di Mancini).
Al Milan registriamo invece un altro arrivo: ecco Borini dal Sunderland, jolly offensivo in grado di poter spaziare su tutto il fronte d'attacco. Arriverà per una spesa complessiva di 6 milioni di euro (prestito con obbligo, molto probabilmente). E il Milan non si ferma qui l'arrivo di Borini non stoppa le trattative per gli uomini offensivi: continua ad insistere con il Bayer Leverkusen per Chanaloglu e continua anche il corteggiamento per Kalinic (il suo procuratore Erceg ha incontrato nuovamente Corvino per spiegarli che vuole tentare questa nuova esperienza professionale). E poi spunta un nome nuovo per la difesa se (oppure quando) dovessero partire Paletta e Zapata: Kjaer, già in Italia con il Palermo.
E poi la vicenda Conti: nel pomeriggio potrebbe anche chiudersi definitivamente la trattativa, nell'incontro previsto fra Atalanta e Milan e la chiave potrebbe essere Petagna (su cui il Milan ha mantenuto un 25% di futura rivendita).
Molto attiva anche l'Inter. In attesa di definire la vicenda Skriniar con la Sampdoria (con Caprari nell'operazione) e di vedere l'agente del difensore l'Inter guarda al futuro. Definita un'operazione molto importante con il Genoa: in arrivo Pellegri (15 milioni più 15 di bonus legati a presenze e obiettivi sia personali che di squadra nei prossimi 5 anni) e Salcedo (5 milioni il cartellino e sempre 15 di bonus più o meno con le stesse modalità). Nell'accordo il Genoa si è impegnato a prendere un giocatore dal'Inter per un valore di 5/6 milioni di euro. Il giocatore individuato è Ranocchia che però vorrebbe giocare all'estero (l'Huddersfield Town lo sta cercando) pur essendo grato a Preziosi per l'opportunità. Ecco perché si fanno anche in nomi di Miangué, di Puscas e di Biabiany. Sempre nella giornata dei giovani l'Inter ha raggiunto un accordo per Pompetti (2000 centrocampista) e si è impostata la trattativa per Colulibaly, giocatore che piace molto anche alla Juve. E poi più di una chiacchiera con l'Entella per un altro talento giovanissimo che lo scorso anno ha esordito in B: Zaniolo, trequartista dell'Entella. Nel frattempo Medel non vorrebbe andare in Turchia al Trabzonspor.
A Napoli continuano a corteggiare Rulli, portiere della Real Sociedad (che però potrebbe tornare al City che ha una recopmra su di lui da 14 milioni di euro). Il Napoli è pronto a un'offerta da 17/18 milioni in prestito con obbligo legato alle presenze del ragazzo. Il portiere verrebbe a Napoli anche se dovesse rimanere Reina (con o senza rinnovo e le parole di De Laurentiis ieri non sono propriamente distensive). Nel frattempo si lavora ancora per Berenguer e siamo già ai dettagli con Ounas.
Alla Lazio pronto il colpo a sorpresa, perché c'è un grande interesse per Azmoun, attaccante iraniano del Rostov. Ha giocato in Champions League, giocatore già bloccato. Appena esce Djordjevic si può chiudere.
A Bologna è in arrivo Poli dal Milan (a titolo gratuito), mentre sempre dal Milan potrebbe arrivare al Genoa Lapadula (che era stato molto vicino ai rossoblu già la scorsa estate). Il Benevento ha messo a segno i suoi primi colpi: in arrivo Gravillon dall'Inter (difensore in prestito) Belec e Letizia dal Carpi (definitivi per 3 milioni e mezzo, tre anni di contratto ad entrambi). Pol Lirola (Sassuolo ma di proprietà Juve) interessa allo Stoccarda. Scatenata la Spal: è balzata in pole per Viviani (Verona) e ha preso Felipe difensore dell'Udinese. La Samp ha definito Ilicic con la Fiorentina (4,5 più 1 di bonus) ora bisogna trovare accordo totale con il giocatore e il presidente Ferrero ha una pazza idea Snejider: incontrerà il suo procuratore per capire se veramente si può fare. A Bergamo provano ancora a rinnovare con il Papu Gomez, attendono Foket e prendono Eguelfi dall'Inter. Il Toro insiste per Simeone e attende ancora la risposta del Barca per Vermaelen. Ceccherini del Crotone può andare allo Spartak, mentre interessa moltissimo Kragl del Frosinone. In B: il Palermo vuole Antei (del Sassuolo) e Coronado (del Trapani). Il Carpi vuole Manaj e Radu dall'Inter. La Ternana ha preso Bleve, portiere del Lecce e oggi vuole chiudere con il Milan per Plizzari. Il Pescara chiude praticamente per Ganz e vorrebbe Dimarco dall'Inter. Il Bari è su Masi per la difesa, vicino anche il ritorno di Capradossi e vorrebbe tenere anche Floro Flores.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Il Milan e il colpo a sorpresa, la Juve punta su Matuidi (e Keita), l'Inter avanza piano. E l'estero si prepara a un estate bollente... 27.07 - Mancano solo 24 ore poi sarà esordio per il nuovo Milan. Non sarà tutto il nuovo Milan, ovvio. Ma l'entusiasmo è tangibile. Mancheranno gli ultimi due acquisti perché sono da perfezionare tecnicamente dei passaggi finanziari in Lega, ma soprattutto manca ancora il grande colpo in...
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Cassano, amabili resti! Milan, ma Diego Costa? Neymar, ora si sta esagerando! Juve, la 10 non è uno scherzo… 26.07 - Tempo fa mi sono imbattuto nel film Amabili resti… Racconta la storia di Susie, una ragazzina che, dopo essere morta in circostanze tragiche, si ritrova sospesa in un limbo, esattamente a metà tra vita terrena e paradiso… Oltre alle copiose lacrime versate, ricordo la preoccupazione,...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: Bernardeschi c’è, ma il colpo da urlo deve ancora arrivare. Inter: la verità dietro al “no” per Vidal, il piano-Perisic e la volontà cinese sui “botti”. Milan: l’ultima tempesta e il fatto. Napoli: l'idea di Sarri 25.07 - Buon fine luglio a voi tutti. Prima le cose importanti. La prima: tale Alberto Carlon mi scrive su Twitter. “Ti posso chiedere di salutare Roberto Marketing e dirgli che mi manca molto Mattia?”. Chi sono io per non eseguire? Nessuno. La seconda: Cassano ha lasciato il calcio,...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Juve, se ci sei, batti un colpo! Verratti con Raiola umilia Di Campli. Mirabelli e il rimpianto nerazzurro. Suning, ora i fatti... 24.07 - I voti al mercato sono una cosa, il campo un'altra. Il Milan ad oggi merita 8,5 per come ha lavorato e per i suoi acquisti. Certamente senza soldi si poteva fare ben poco ma la società ha dimostrato di avere le idee chiare e massima concretezza. I tifosi apprezzano e sanno che, in...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Marotta e Paratici, ha ragione Agnelli: serve un altro Higuain. Napoli, adesso o mai più. Sabatini: trattative diverse (e non va bene) rispetto a quanto annunciato 23.07 - Lucida follia. Un anno fa, quando la Juventus annunciò l'acquisto di Gonzalo Higuain dal Napoli grazie al pagamento della clausola da 90 milioni di euro, commentai così il trasferimento del Pipita. Un'operazione economicamente folle per i bianconeri per un calciatore...

EditorialeDI: Mauro Suma

Milan, dal ruggito di Huarong al ruggito di Florentino. Belotti: tutte le carte in tavola. Napoli: uno Scudetto già vinto. 22.07 - Due anni di sarcasmo, di dileggio e di ironie sul Milan. Una montagna di sentenze e di previsioni nefaste che ha partorito un topolino dal numero 19. E' di questo che ci si è ridotti a discutere. Il Milan di Yonghong Li fa esageratamente quella campagna acquisti milionaria per la...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Cairo dice no, ma Belotti ha l'accordo col Milan. Arriva Kalinic. Troppi dubbi su Montella. Juve: ok Berna, ma il centrocampista? Milinkovic Savic con Matic o Matuidi. Inter in difficoltà 21.07 - Cairo resiste, dice no al corteggiamento del Milan e alla cessione di Belotti, ma alla fine si farà. Servirà tempo, trattative giuste, pazienza, ma Belotti al Milan è nella logica delle cose e del mercato. Nonostante tutto. Una società come il Milan che sta spendendo più dell’impossibile,...

EditorialeDI: Luca Marchetti

L'Inter e i giovani di qualità, la Juve e le trattative ad oltranza, la rosa degli attaccanti del Milan. Roma: non solo Defrel 20.07 - Cominciano ad intrecciarsi le strade di Inter e Juve. Non poteva esser altrimenti, non possono rimanere lontane. E allora mentre si definiscono i dettagli per l'operazione di Vecino con la Fiorentina e il suo agente (la Fiorentina dovrebbe far sapere come preferisce che venga pagata...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan, problema Bacca… Inter, un terzetto per decollare! Cassano? Ma stiamo scherzando? La bicicletta di Djalminha, l’età di Taribo West 19.07 - Eccomi qui… Sono reduce da una trasferta “calcistica” che mi ha emozionato. Sono stato a Londra, alla O2 Arena, per lo Star Sixes, il torneo delle leggende del calcio. Ben 120 ex giocatori a duellare per dimostrare che la classe non ha età (se non lo sapete, ha vinto la Francia con...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: attenti alle sorprese, anche pericolose! Milan: ecco i soldi per il Gallo. Inter: 3 novità e altrettante "pillole di fiducia". Napoli: la giusta scelta (ma c'è un pericoloso neo...) 18.07 - PREAMBOLO Ciao. Questo dovrebbe essere il 450esimo editoriale da me scritto su Tmw. Ho fatto dei calcoli di massima. Iniziai nel 2008, avevo ancora i capelli, ho saltato quasi mai. Anzi no, una volta fui costretto alla resa a causa di un attacco di acetone perforante. Scaliamo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.