Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / empoli / Serie B
Serie B, Empoli-Salernitana: la capolista cerca la fuga, Castori tenta l'impresaTUTTOmercatoWEB.com
Gennaro Tutino
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
domenica 17 gennaio 2021 06:12Serie B
di Luca Esposito

Serie B, Empoli-Salernitana: la capolista cerca la fuga, Castori tenta l'impresa

Fino a 24 ore fa era la partita tra prima e seconda della classe, ieri però si sono giocate quasi tutte le partite e naturalmente la classifica ha assunto sembianze diverse. Nulla, però, toglie fascino al big match di stasera tra Empoli e Salernitana, due squadre che hanno dominato buona parte del girone d'andata pur proponendo due filosofie di gioco completamente diverse. Calcio champagne e a trazione anteriore per Dionisi (facilitato anche da un organico obiettivamente superiore alla media della categoria), fase di non possesso e verticalizzazioni per Castori, capace di trasformare una rosa "normale" in un undici competitivo e che ha vinto ben 9 partite su 17. Più della metà. Ad ogni modo i toscani, vincendo, potrebbero avviare la prima fuga della stagione, forti anche del sorprendente pareggio del Monza (che sarà avversario alla seconda di ritorno, tra poche settimane) e del rendimento altalenante di tutte le dirette concorrenti. A Salerno, invece, c'è grande disappunto per un mercato che non decolla e che potrebbe portare in dote soltanto qualche esubero della Lazio.

COME ARRIVA L'EMPOLI

L'ASL di Napoli aveva fermato alcuni tesserati per un potenziale contagio Covid avvenuto su un aereo, per fortuna però tutto è andato per il meglio. I toscani schiereranno una formazione a trazione anteriore, un duttile 4-3-1-2 che può diventare anche 4-2-4 in fase di possesso per sfruttare l'atteggiamento presumibilmente "passivo" degli avversari. Brignoli sarà il portiere, in difesa Nicolau affiancherà l'insostituibile Romagnoli, mentre sulle fasce non si toccano Fiamozzi e Parisi, giovane talento proveniente dall'Avellino che, in estate, fu accostato con insistenza anche alla Salernitana prima di sposare un progetto ambizioso come quello biancazzurro. Stulac confermato in cabina di regia: è lui l'uomo di fiducia di mister Dionisi, in pratica è sceso in campo in tutte le partite di campionato anche quando si sono giocate tante gare ravvicinate. Ricci, che sta tornando devastante come l'anno scorso, avrà il compito di innescare le punte La Mantia e Mancosu, alle loro spalle fantasia al potere con Bajrami, bestia nera delle squadre campane come dimostrato dalla splendida doppietta realizzata al "Maradona" con il Napoli. E proprio una sua doppietta, il 24 luglio, estromise la Salernitana di Ventura dalla lotta playoff. In corso d'opera si vedranno anche Moreo e Olivieri, due assolute garanzie.

COME ARRIVA LA SALERNITANA

Brutte notizie per mister Castori. Cristiano Lombardi, autore di una prova meravigliosa ad Empoli esattamente un anno fa, ha subito la quarta lesione muscolare in 12 mesi e ha chiuso anzitempo la sua stagione. C'è chi parla addirittura di carriera a rischio, ma il talento scuola Roma ha appena 25 anni, un talento cristallino e sarebbe un peccato fermarsi così presto. Out anche gli squalificati Di Tacchio e Capezzi, oltre a Karo che non rientra nei piani tecnici. Prima in assoluto per Mamadou Coulibaly, unico volto nuovo offerto dal mercato di gennaio che, come sempre, si sta rivelando piuttosto scarno per il trio Lotito-Mezzaroma-Fabiani. Sarà ancora una volta 3-5-2, con Cicerelli che torna in panchina dopo l'ottima prestazione del 4 gennaio col Pordenone. In difesa ballottaggio tra Bogdan e Mantovani, con Aya provato anche come centrale di sinistra. Come mezz'ala di inserimento si dovrà scegliere tra Kupisz e Anderson, mentre Schiavone è favorito su Dziczek. In avanti Milan Djuric (che a Empoli, nello scorso campionato, sbagliò un gol dalla linea di porta al 93') e l'ex Gennaro Tutino.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000