HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Europa

Aduriz spietato, Lekue imprescindibile - Top&flop di Spartak-Athletic

A Mosca finisce 3-1 per la squadra di Ziganda che indirizza la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League
15.02.2018 21:00 di Dario Marchetti   articolo letto 721 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

TOP
Aduriz un cecchino – Ha due occasioni e gli bastano per indirizzare la partita e la qualificazione in favore dell’Athletic Bilbao. In area di rigore è spietato e la dimostrazione sono i 7 gol in sette partite di Europa League confermando l’ottimo feeling con la competizione nella quale è diventato il quarto miglior marcatore di sempre con 30 reti. Ziganda si affida a lui per continuare a coltivare il sogno europeo e il centravanti basco lo ripaga con una prestazione da urlo.
Rico-Iturraspe una garanzia – Lo Spartak comincia bene e l’Athletic è costretto a schiacciarsi nella propria metà campo. Il lavoro di filtro svolto dai due mediani di Ziganda è eccezionale, così come la precisione dei loro passaggi in fase d’impostazione. Se a questo aggiungiamo la partecipazione di Mikel Rico al terzo gol scaturito da un'autorete di Kutepov allora il risultato è garantito.
Lekue impeccabile – Ziganda a sorpresa lo schiera a sinistra e lui risponde presente. Dopo qualche minuto di naturale adattamento, trova le misure su Eschenko nel primo tempo e su Melgarejo nella ripresa. Dal suo lato non passano mai.
FLOP
Fernando che fatica – E’ la prima uscita ufficiale del 2018 della squadra di Carrera e l’ultima partita risale al 3-0 al CSKA del 12 dicembre scorso. La condizione non può essere sicuramente delle migliori, ma Fernando sbaglia tantissimo in fase d’impostazione esponendo più volte i suoi compagni ai contropiedi baschi. Nella ripresa migliora leggermente, ma non abbastanza per invertire il trend negativo in cui è entrato lo Spartak Mosca.
Difesa da rivedere – Tasci e Kutepov non danno sicurezza al reparto nonostante l’Athletic Bilbao abbia fatto poco oltre le tre azioni che hanno portato ai gol. Per tutta la gara hanno dato la sensazione di fragilità e di poter esser colpiti da un momento all’altro. Dalle loro dormite difensive nasce il passivo finale e che compromette la qualificazione agli ottavi di finale. L'autorete di Kutepov ne è l'esempio perfetto.
Zobnin assente– Partita mediocre del centrocampista di Massimo Carrera che non si fa trovare quasi mai smarcato dai suoi compagni. Quando cerca di impostare l’azione non forza mai la giocata, trovando linee di passaggio troppo semplici e spesso prevedibili dagli avversari.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Nato Oggi...

Primo piano

...con Paloschi “Fin qui ho cercato di sfruttare al meglio le occasioni che mi ha concesso il mister. Ma mi dispiace che i gol realizzati non abbiano portato ad un risultato positivo, perché ciò che conta è l’obiettivo di squadra”. Così a TuttoMercatoWeb l’attaccante della SPAL, Alberto Paloschi....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy