HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Europa

Chelsea, Conte: "Anche i pali hanno contato. Messi determinante"

14.03.2018 23:10 di Dario Marchetti   articolo letto 5687 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Antonio Conte, parla della sfida tra Chelsea e Barcellona terminata 3-0 per i blaugrana. Queste le sue dichiarazioni a Premium Sport:

Cosa ti sei detto con Messi?
"Erano soprattutto complimenti. Stiamo parlando di un giocatore che continua a fare la differenza e che muove il risultato finale. E' stato determinante in queste due partite."

Messi è l'unica differenza tra il Chelsea e il Barcellona?
"La differenza l'hanno fatta anche i pali. Ne abbiamo presi quattro in due gare. Il risultato di questa sera non è giusto perché abbiamo creato tanto. Loro con tre ripartenze sono stati bravi a fare tre gol. Siamo una squadra giovane e per tanti era la prima volta in Champions League. C'è tanta strada da fare".

Vincere un trofeo ti farebbe restare a Londra?
"Non è questione di vincere qualcosa. Penso che il lavoro di un allenatore debba essere valutato in base anche alla felicità dei calciatori. Si può fare meglio, ma possiamo crescere tanto ancora. Non cerco conferme nelle vittorie. Vado avanti per la mia strada, sapendo di fare un buon lavoro".

Perché Giroud al posto di Morata?
"Io li vedo ogni giorno e so chi sta meglio da un punto di vista psicologico e fisico".

Su Morata:
"Stiamo parlando di un giocatore giovane che in questa stagione ha avuto per la prima volta l'opportunità di partire titolare. Nel Real era la riserva di Benzema così come lo era di altri attaccanti nella Juve. Ha delle qualità e cerchiamo di migliorarlo. Quest'anno ha avuto un problema alla schiena che lo ha limitato".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Bardazzi: “Verità per Davide” Fiorentina ci sei o ci fai? Come nello strano caso del dottor Jekill e mr Hide, a Reggio (e non solo) la Fiorentina ha avuto due facce: inguardabile nei primi 80 minuti, determinata e orgogliosa negli ultimi 10. Normali, anzi perfino ovvi, dunque, le contestazioni dei tifosi e i mugugni...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->