HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato di Serie A in chiusura: qual è il vostro flop tra le big?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Europa

Le pagelle del Barcellona - Messi è ancora storia. Ter Stegen decisivo

Risultato finale Supercoppa di Spagna: Barcellona-Siviglia 2-1
13.08.2018 00:06 di Pierpaolo Matrone   articolo letto 25058 volte
© foto di J.M.Colomo

Ter Stegen 7 - La firma su questa Supercoppa di Spagna è anche sua. Soprattutto perché al 91' ipnotizza Ben Yedder dagli undici metri e mette in salvo il 2-1 all'ultimissimo minuto.

Semedo 6,5 - Una costante sulla fascia destra la sua corsa sul fondo. Non taglia il campo, ma va sempre sul fondo. E crea diverse insidie.

Piqué 7 - Ha numeri quasi da attaccante dal punto di vista realizzativo. Si fa trovare pronto dopo il palo di Messi e ribadisce in rete il gol del momentaneo pareggio. Dietro, poi, sbaglia poco. Una garanzia.

Lenglet 5,5 - Il grande ex della partita, il suo trasferimento dal Siviglia s'è consumato poco fa. E forse ne risente. Qualche sbavatura di troppo, soprattutto nel primo tempo viene anticipato più di una volta dagli attaccanti avversari.

Jordi Alba 7 - Letture difensive in extremis? Sì, un marchio di fabbrica che spesso toglie le castagne dal fuoco al Barça. E' uno dei migliori, anche perché è un motorino che non termina mai la benzina sulla sinistra. I suoi traversone sono costantemente insidiosi. Ha già una buonissima gamba.

Arthur 6,5 - E' stato pagato tanto, 40 milioni, e ha ereditato una maglia pesantissima, la numero 8 di Don Andrès Iniesta. Ma la indossa con una personalità notevole, si destreggia bene in mediana nei 45 minuti concessigli da Valverde. (Dal 53' Coutinho 6,5 - Sprazzi di classe, come al solito. Gioca in mezzo al campo e dimostra di poter dare un grosso contributo anche in un ruolo per lui atipico.)

Busquets 6 - La prima bella iniziativa della gara è sua. Poi il solito lavoro oscuro, si mette un po' più nell'ombra ma la sufficienza la porta a casa.

Rafinha 6 - Titolare a sorpresa l'ex Inter, gioca da mezzala, una posizione diversa, e si fa apprezzare soprattutto in fase di non possesso. (Dal 46' Rakitic 5,5 - Lavora più sottobanco, si vede troppo poco nella ripresa).

Messi 7 - Non segna, ma sforna assist su assist, colpisce un palo, sfiora il gol più volte. Quando si mette in moto succede sempre qualcosa. E stasera, con questa Supercoppa, diventa il barcelonista più vincente della storia, superando Iniesta.

Suarez 5,5 - Deve ritrovare anche un po' di brillantezza. Si è aggregato in ritardo al gruppo, non è al massimo della condizione, commette qualche errore di troppo, ma i pericoli arrivano anche dai suoi piedi.

Dembelé 7 - A volte viene da pensare che neanche lui sa esattamente quanto sia forte. Per un'ora sembra ancora quel ragazzino acerbo arrivato da Dortmund, poi decide di mostrare a tutti il suo talento. Prima si scalda con un paio di accelerazioni estemporanee, poi trova la rete con una bordata da fuori imprendibile per Vaclik. Un super-gol. (Dall'86' Vidal s.v.)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

TMW News - I voti al mercato. Juve da 10 e lode, Inter a ruota I voti al mercato che si è concluso oggi. Se ne parla nel TMW News da Milano dalla sede del calciomercato anche grazie all'opinione di vari agenti che abbiamo intervistato proprio oggi. Juventus da dieci e lode ma voti altissimi anche per l'Inter. Clicca sotto per guardare
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy