HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Europa

Le pagelle del PSG - Centrocampo piatto. Altro lampo di genio di Neymar

Risultato finale: Olympique Lione-Paris Saint-Germain 0-1
22.09.2019 23:11 di Luca Chiarini   articolo letto 6391 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Navas 6 - Gli unici brividi della prima frazione sono le due conclusioni di Dembélé che non inquadrano lo specchio. Per il resto, ordinaria amministrazione.

Meunier 5,5 - In appoggio alla manovra viaggia al di sotto degli standard abituali. Sembra quasi accomodarsi, anziché forzare la giocata per dare la scossa. Dietro soffre un po' l'esuberanza di Koné.

Thiago Silva 6,5 - È il riferimento della difesa: per esperienza e caratura, è lui a guidare i movimenti e a farsi carico degli interventi più rischiosi. Come quello nel finale su Dembélé, che aveva provato a far male a Navas con un tiro violento dalla distanza.

Diallo 6 - L'inesperienza per un difensore della sua età è sempre un fattore con cui fare i conti, ma se il tuo precettore è Thiago Silva puoi certamente accelerare i tempi dell'apprendistato. I margini di crescita sono quasi illimitati, stasera non sfigura. L'unico neo è il giallo per l'intervento ruvido su Dembélé

Bernat 6 - Buona gestione delle due fasi per i primi quarantacinque minuti. Controlla a vista Dubois e in proiezione offensiva è coinvolto dai compagni, come sul cross al volo per Neymar, chiuso in extremis dalla difesa del Lione. (Dal 72' Kimpembe 6 - Non corre rischi nel finale).

Gueye 5 - Le due mezzali sono l'anello debole del PSG questa sera. Zero strappi, giocate sempre in orizzontale e scarso rifornimento al trio d'attacco. Decisivo con il Real, paga forse le fatiche di coppa.

Marquinhos 6 - In un ruolo che non è più inedito per lui, garantisce copertura alla difesa e dialoga bene con i compagni. Non un regista puro, ma se la cava in ogni circostanza.

Herrera 5 - Prestazione piatta, in linea con il quadro di un centrocampo che non decolla. Pigro in disimpegno, poca fluidità di palleggio che giova alla contrapposizione del Lione. Esce per primo, insieme a Bernat: dopo settantadue minuti Tuchel gli preferisce Verratti. (Dal 72' Verratti 6 - Avvia l'azione conclusa dal gol di Neymar).

Di Maria 6,5 - Al solito spauracchio per la difesa opposta. Quando parte in campo aperto il Fideo ha pochi eguali. Quasi assit-man nella prima metà: apparecchia prima per Choupo Moting e poi per Neymar, propiziando le due occasioni più ghiotte fino all'intervallo. Nel finale serve il pallone dell'uno a zero a Neymar, che fa il resto.

Choupo-Moting 5,5 - Doveva andare a Lecce, questa sera divide l'attacco con Neymar e Di Maria. Il gap con i compagni di ventura c'è, e non è un caso che là davanti sia la terza scelta, almeno sulla carta. Al dodicesimo avrebbe l'occasione di colpire, ma non angola a sufficienza il destro, agevolando l'intervento di Lopes.

Neymar 7 - Il primo tempo è rischiarato anche (e soprattutto) dai suoi lampi. Estetica unita al senso pratico, come lo stop di tacco a seguire su Mendes che frutta una punizione di cui si fa carico, e che per un soffio non trasforma. Al ventiduesimo sbatte su Lopes dopo un bel dribbling su Marcelo. Dopo una ripresa sottotono decide il match con un assolo da campione: dribbling su Tete e palla in buca d'angolo. Il processo di trasformazione dei fischi in applausi è già iniziato. (Dal 90' Kurzawa s.v.).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

LIVE TMW - Atalanta, Gasperini: "Rigori inesistenti. Sempre così con la Lazio" L'Atalanta, dopo aver chiuso il primo tempo contro la Lazio sullo 0 a 3, si fa rimontare nella ripresa ed esce dall'Olimpico con un solo punto. Per analizzare la gara, tra poco il tecnico Gasperini si presenterà in sala stampa per la solita conferenza del post partita. Segui la diretta...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510