HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Europa

Manchester City, il retroscena di De Bruyne: "Nel 2014 mi voleva Klopp"

16.04.2019 18:57 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 2583 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Nell'intervista rilasciata a The Players' Tribune, Kevin De Bruyne ha anche svelato un retroscena di mercato legato al suo passato. Che coinvolge Jurgen Klopp, oggi allenatore del Liverpool contro cui il Manchester City di KDB lotta per la Premier League: "Quando sono tornato al Chelsea dal Werder Brema, diversi club tedeschi mi volevano. Klopp mi voleva al Borussia Dortmund e i giocatori che allenava mi piacevano, per cui pensai che il Chelsea mi avrebbe fatto andare lì.

Invece Mourinho mi mandò un messaggio: mi disse che sarei rimasto, che ero parte della squadra. Pensai che era ottimo, che ero nei suoi piani. A inizio stgione ho giocato due delle prime quattro gare. Credo di aver giocato bene. Non in modo brillante, ma abbastanza bene. Dopo la quarta gara, basta. Non ho più avuto un'occasione e neanche una spiegazione.

A dicembre José mi ha chiamato nello spogliatoio, e credo sia stato un atlro momento che mi ha cambiato la vita. Mi ha iniziato a dire 'un assist, zero gol, dieci recuperi". Ci ho messo un minuto a capire di cosa stesse parlando, poi ha iniziaato a parlare di Willian, Oscar, Mata, Schurrle e parlava di cinque gol, dieci assist o altri numeri. Io gli ho fatto notare che loro avevano giocato 15-20 partite, mentre io tre in totale. Parlammo della possibilità di andare via in prestito, mi spiegò che se fosse partito Mata (come poi effettivamente avvenne, ndr) sarei diventato la quinta scelta al posto di essere la sesta. Io fui onesto e gli dissi che volevo giocare. Lui lo capì e da lì tutto è cambiato".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie D

Primo piano

...con Capozucca “L’Ajax ha meritato, ma la Juventus era in un momento di difficoltà e oltre Ronaldo c’è un altro campione come Chiellini la cui assenza si è sentita. È comunque giusto dare i meriti agli avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il dirigente del Frosinone Stefano Capozucca commenta la debacle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510