HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Europa

PSG, Iborra Gracie: "Mi cerca il Catania, ne ho parlato con T.Motta"

07.06.2012 20:41 di Giuseppe Castro   articolo letto 4966 volte
Fonte: itasportpress.it
© foto di Anto.Abbate/TuttoLegaPro.com

Miguel Iborra el Asseoui, meglio noto come Iborra Gracie, attaccante classe '90 di nazionalità spagnola, in forza al Paris Saint Germain B, è un obiettivo di mercato del Catania. Si rivelano concrete le informazioni di mercato raccolte dalla nostra redazione all'estero. In esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it, è stato lo stesso attaccante a confermare l'interesse da parte del club etneo.

Miguel, per prima cosa puoi presentarti agli sportivi italiani che non ti conoscono?
"Sono un attaccante molto forte fisicamente ma anche dal punto di vista tecnico-tattico. Mi piace giocare per la squadra. Calcisticamente mi ispiro a Cristiano Ronaldo per la sua capacità di giocare palla al piede. Il mio idolo però è Zinedine Zidane. Sono abbastanza umile dal punto di vista caratteriale. Cerco di migliorare giorno dopo giorno grazie al lavoro negli allenamenti".

Questa al Paris Saint Germain è la tua prima esperienza lontano dalla Spagna. Ti aspettavi di dover lasciare così presto il tuo paese?
"Beh, non mi aspettavo di lasciare la Spagna. Ho sempre pensato che sarebbe stato difficile cambiare paese. Oggi però sono felice per la scelta che ho fatto. Non credo di aver bruciato le tappe ma questo passaggio può solo aiutarmi a crescere più velocemente".

Puoi fare un bilancio della tua esperienza al Psg?
"E' stato un anno difficile a causa di alcuni infortuni e di alcuni problemi personali. Qui a Parigi però ho imparato molto sia dal punto di vista calcistico che personale. Ho conosciuto una realtà diversa e nonostante alcune difficoltà iniziali, il bilancio ad oggi è positivo".

Miguel, cosa pensa di te il tecnico del PSG, Carlo Ancelotti?
"Si ho conosciuto il mister. Oltre ad essere un grande allenatore è una persona molto seria. Tra i giocatori ho fatto amicizia soprattutto con quelli che parlano la mia stessa lingua. In modo particolare con Pastore, Lugano, Thiago Motta ma anche Alex e Maxwell. Il rapporto di amicizia più importante è nato con Marcos Ceara".

Ti segue il Catania?
"A gennaio del 2012, durante il mercato invernale, ho avuto alcuni contatti con il Catania, tuttavia le cose non sono andate per il verso giusto. Una settimana fa il Catania si è fatto nuovamente vivo. E' certo che sono ancora interessati a me. Non ho parlato con nessun dirigente in particolare ma mi informa su tutto mio padre, Josè Federico Iborra Gomez, che è il mio agente".

Thiago Motta ti ha parlato del calcio italiano?
"Una volta che ho appreso la notizia dell'interesse del Catania, ho chiesto un parere a Thiago sul calcio italiano che comunque conosco bene. Seguo sempre le partite della Serie A".

Ti piacerebbe giocare in Italia? E saresti disposto ad accettare il trasferimento a Catania?
"Io ho ancora un contratto con il PSG fino al 2014. Il mio futuro dipende dalle due società se riescono a trovare l'accordo. Qui a Parigi sto bene e sono felice. L'idea di giocare in Italia però mi affascina molto. Mi piacerebbe venire a Catania ma ho ancora tempo per pensare cosa è meglio per il mio futuro".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Amoruso “Il derby per il Torino è la partita dell’anno, sentita dalla tifoseria e da tutto l’ambiente. Le tensioni sono notevoli. Per la Juve invece è una partita come tutte le altre, non è vissuta con le ansie della gente del Toro”. Così a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Juventus e Torino,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->