HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Vi convince la scelta della Roma di ripartire da Fonseca?
  Si, è il tecnico giusto per rilanciare il progetto
  No, è un azzardo

La Giovane Italia
Europa

Real Madrid, Kroos dopo il rinnovo: "Se avessi avuto dubbi non sarei qui"

20.05.2019 14:42 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 3103 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Toni Kroos, in conferenza stampa, ha parlato del suo rinnovo fino al 2023 con il Real Madrid: "Oggi è un giorno felice. Ho vinto 12 titoli e sono sicuro che avremo altri successi nei prossimi 4 anni".

Cosa significa il tuo rinnovo?
"Il rinnovo è speciale, un bel segnale del club. Abbiamo un rapporto speciale e dal primo giorno ho avuto molta fiducia da parte del club nei miei confronti e credo di aver aiutato la squadra e il club a vincere titoli".

Cosa è successo quest'anno?
"Nessun giocatore ha giocato al suo livello e per questo è difficile avere successo. Ma siamo umani, può essere normale dopo aver vinto tre Champions consecutive. La cosa straordinaria semmai è l'aver vinto tre Champions consecutive. Siamo motivati per il prossimo anno per cambiare, sono felice di far parte della squadra per altri quattro anni".

Cosa ti ha detto Zidane la scorsa settimana?
"Non posso dire cosa mi ha detto, rimane tra noi. Ma se avessi avuto dubbi sul mio futuro non sarei qui".

Che messaggio vuoi dare ai tifosi per il prossimo anno?
"Che torneremo a giocare al massimo".

Ti piacerebbe avere Mbappé come compagno di squadra?
"Mi piace Mbappé come giocatore, ma non è una cosa che dipende da me perché non posso acquistare giocatori. Ho un buon contratto ma non posso comprare i giocatori".

Hai pensato di cambiare ruolo in campo?
"Il mister mi conosce bene, sa dove posso cambiare. Dipende, ma al 90% delle partite che ho giocato con Zizou è stata da mezz'ala che è il mio ruolo perfetto".

Non temi che l'eventuale arrivo di Pogba possa essere un problema per la tua titolarità?
"Posso dire che è un giocatore che mi piace e comunque non cambia nulla. Lotterò per il mio posto e se gioco al mio livello non ho problemi".

Sull'ultima stagione a livello personale
"Sono il primo che non ha giocato al suo livello e non ho problemi ad ammetterlo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

I colpi di Perez spiegano la decisione di Zidane (che era la prima scelta di Agnelli). L'allenatore della Juve e una triste battaglia. Calcio europeo da riformare: serve un compromesso Ci sarà tempo e modo di parlare della Juventus, del nuovo allenatore e di un racconto che meriterebbe studi sociologici approfonditi e non di un banale editoriale. Ma prima c'è da raccontare chi ha già operato, anche perché spiega con i fatti la decisione dell'allenatore che, lo scorso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510