HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fidelisandria » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

LIVE Akragas - Fidelis Andria 1-1: un guizzo di Cianci al 92’ regala un punto importante agli andriesi. RIVIVI IL MATCH

Zanini porta in vantaggio i suoi, ma Cianci nel finale riprende l'Akragas.
16.10.2016 14:13 di Francesco Conversano    per tuttofidelis.it   articolo letto 527 volte

Eppur si muove ci verrebbe da dire. La Fidelis strappa un punto importante in quel di Agrigento al 92' con una conclusione potente di Cianci che batte pane e pareggia la rete akragantina di Zanini. Il pareggio serve a far tacere, almeno momentaneamente, i mugugni per i risultati poco positivi dell'ultimo periodo.

Il 3-5-2 scelto da Favarin riesce a dare la scossa alla Fidelis, ma bisogna ancora migliorare. Torna Poluzzi tra i pali, protetto da Allegrini, Aya e Rada, mentre è Minicucci la novità di giornata. 

Nella pima frazione accade poco o nulla. L’Akragas lascia il possesso alla Fidelis (alla fine dei primi 45 minuti sarà del 59%), ma nonostante ciò le azioni pericolose dei federiciani sono praticamente nulle. C’è da dire che il 3-5-2 scelto da Favarin ha dato certezze alla squadra, ma è evidente che manchi il mordente. Infatti in più di un’occasione Fall and company hanno provato a creare qualche pericolo dalle parti di Pane, ma oltre a cross sporadici, di fatto, si è prodotto poco o nulla.  La Fidelis comunque non si esime dal provarci, ma l’Akragas è attentissima in difesa, bloccando sul nascere qualsiasi tentativo degli ospiti. Nessuna delle due squadre, a dirla tutta, da l’impressione di poter segnare, ma in questo periodo alla Fidelis non ne va bene una e, nell’unica occasione da goal costruita dai padroni di casa, questi passano in vantaggio. Ripartenza ottima dei siculi e Zanini con una conclusione potente e precisa castiga Poluzzi e porta in vantaggio i suoi. La reazione andriese non c’è e si va al riposo col vantaggio dell’Akragas.

Il goal subito sembra svegliare la Fidelis nella seconda frazione. Infatti, stando almeno ai numeri delle conclusioni a rete, qualcosa di meglio rispetto al primo tempo la Fidelis l’ha fatto. Al 59’ primo squillo con una conclusione di Piccinni alta sulla traversa. Il copione è sempre lo stesso: i siculi lasciano il possesso palla agli andriesi per colpire in contropiede. La Fidelis fatica costruire azioni, ma quando ci riesce è davvero pericolosa, come al 63’. Palla in profondità per Cianci che a tu per tu con Pane, spara letteralmente addosso al portiere akragantino. Di certo questa di Cianci è l’occasione più pericolosa della gara. La risposta dei siciliani è affidata ai piedi di Salvemini che al 70’ chiama Poluzzi al grande intervento per sventare la minaccia. Favarin chiama in causa Volpicelli e l’esterno offensivo produce almeno 3 conclusioni pericolose verso la porta di Pane, ma senza centrare la porta. C’è da dire che l’esterno ha creato comunque problemi alla difesa di casa. Col passare dei minuti il fiato degli andriesi viene meno e le occasioni diminuiscono e l’Akragas avrebbe nel finale l’occasione di raddoppiare, ma spreca tutto. Proprio quando tutti pensavano alla 2^ sconfitta di fila è arrivato il guizzo di Cianci che al 92’, con una conclusione dalla distanza, batte Pane e fa esplodere di gioia i tifosi e la panchina della Fidelis. 

Finisce dunque 1-1: un buon pareggio dal quale però bisogna cominciare a ricostruire.

AKRAGAS - FIDELIS ANDRIA 1-1:

AKRAGAS (4-3-2-1): 22 Pane; 19 Sepe, 3 Russo, 5 Pezzella (60' - 4 Salandira), 18 Marino; 6 Carillo, 20 Coppola (79' - 8 Carrotta) 2 Zanini; 17 Longo, 7 Salvemini (74' - 29 Cochis); 9 Gomez. (1 Addario, 13 Assisi, 30 Privitera, 14 Riggio, 15 Palmiero, 28 Garcia, 10 Cocuzza, 24 Leveque).  All. Di Napoli.

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 1 Poluzzi; 4 Aya, 5 Allegrini (85' - 30 Klaric), 6 Rada; 2 Tartaglia, 8 Piccinni, 11 Matera, 16 Minicucci (69' - 7 Volpicelli), 24 Tito; 9 Fall (72' - 3 Valotti), Cianci. (12 Pop, 22 Cilli, 13 Colella, 17 Starita, 18 Ovalle, 20 Berardino, 29 Annoni, 30 Klaric). All. Favarin.

Stadio: Esseneto.

Arbitro:  Annaloro Riccardo della sezione di Collegno.

Assistenti: Trinchieri Marco di Milano e Catamo Antonio di Saronno.

Indisponibili: Scrugli (AK), Mancino (FA), Onescu (FA).

Marcatori: 33' Zanini (AK), 92' Cianci (FI)

Ammoniti: 36' Pezzella (AK); 43' Carillo (AK), 68' Sepe  (AK), 84' Matera, 88' Cochis (AK)

Espulsi: /

Angoli: Akragas 1; Fidelis 4.

Cambio di sistema: /

Recupero: 1' primo tempo; 4' secondo tempo.

Spettatori: N.C.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fidelisandria

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510