Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
DI GENNARO A RFV, Oggi meno belli e più concretiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 6 ottobre 2022, 19:38Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

DI GENNARO A RFV, Oggi meno belli e più concreti

Antonio Di Gennaro ha parlato della sfida viola a Radio Firenzeviola, durante la trasmissione "Dodicesimo uomo" partendo dalle possibili scelte in attacco: "Kouame può giocare esterno e non credo che giocheranno tutti gli attaccanti ma lui è quello che ha fatto meglio ultimamente. L'altro esterno può essere Saponara, non è l'unico a non essere quello dello scorso anno altrimenti la Fiorentina non sarebbe messa così. Non siamo ancora entrati nel clima delle Coppe forse, ora ci vuole qualcosa in più. Deve aumentare l'attenzione nei 90 minuti, bisogna rimanere sempre in partita e alzare il livello dell'intensità sperando che qualcuno sia migliorato dal punto di vista fisico. Ma in Europa ci vuole l'attenzione massima, altrimenti puoi vincere o perdere con chiunque, vedi anche i due punti persi con il Riga. Tecnicamente la Fiorentina è più forte ma in Europa devi essere dentro, conta l'aspetto ambientale. Sarebbe fondamentale una vittoria".

L'atteggiamento? Il calcio è questo, ci sono momenti in cui se bisogna difendersi ci si difende perché magari qualcuno non è in condizione. Biaogna essere più concreti che bellini. La Fiorentina deve cambiare l'atteggiamento perché questa partita vale anche per il campionato e deve farti aumentare la fiducia. Bisogna alzare l'attenzione, non prendere gol, togliere qualcosa dal punto di vista tattico andando per verticale e rischiando meno insomma. Un altro passo falso sarebbe un problema serio".

Sulla destra chi metterebbe? Io farei giocare Quarta, nelle situazioni non si rischia. Il gioco da dietro non lo farei stasera se fossi io l'allenatore".