HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fiorentina » Notizie di FV
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

A VERONA SENZA 1/3 DEI GOL: MONTELLA MISCHIA LE CARTE

15.11.2019 13:00 di Andrea Giannattasio    per firenzeviola.it   articolo letto 138 volte
A VERONA SENZA 1/3 DEI GOL: MONTELLA MISCHIA LE CARTE
© foto di Federico De Luca

La doppia assenza di Pulgar e Castrovilli per la gara di Verona del 24 novembre non costringerà Montella a fare i conti soltanto con un centrocampo tutto da reinventare (sia il cileno che il talento di Minervino hanno fin qui collazionato 12 presenze su 12, con l'ex Bologna che addirittura in questo inizio di stagione non è mai stato sostituito) ma anche e soprattutto con una carenza a livello di apporto offensivo. Sembra strano, eppure la prima Viola della gestione Commisso sembra avere esattamente lo stesso limite che non ha permesso all'ultima Fiorentina dei Della Valle di spiccare il volo, ovvero l'assenza di un centravanti in grado di fare gol con continuità. In compenso ci ha pensato l'apporto arrivato dal centrocampo e riequilibrare la situazione: esattamente come l'esplosione di Veretout nel 2017/18 e quella di Benassi dell'anno scorso furono importanti per gli obiettivi della squadra, quest'anno il contributo a suon di gol da parte della mediana è arrivato proprio grazie ai due uomini che saranno assenti alla ripresa del campionato.

Un problema non da poco per Montella, che in un colpo solo dovrà rinunciare alla coppia che ha realizzato il 33% dei gol viola: sulle 18 reti messe a segno fino ad oggi dalla Fiorentina, sei sono arrivate grazie al contributo di Pulgar (in rete sempre sugli sviluppi di calci di rigore contro Napoli, Genoa e Milan) e di Castrovilli (che ha trovato la sua prima gioia in A a San Siro, replicando poi contro Sassuolo e Parma addirittura di testa). A sostituirli ci sarà quasi certamente Marco Benassi, uno che di gol se ne intende visto che nella passata stagione, al netto di un attacco che ha fatto grande fatica a mettere insieme dieci gol totali, ha messo insieme da solo il 15% delle realizzazioni viola, con sette centri in campionato più due in Coppa Italia. E poi? Il ballottaggio per il ruolo dell'altra mezzala si riduce a uno tra Boateng (che in quella zona di campo in passato ha saputo far male) e Zurkowski, talento ancora tutto da scoprire che nel corso dell'Europeo Under-21 in estate ha realizzato un gol: sarà la volta buona per vederlo finalmente dal 1'?


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fiorentina

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510