HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fiorentina » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Le pagelle della Juve - Barzagli, ultimo atto. Mandzukic provvidenziale

19.05.2019 22:36 di Marco Frattino    articolo letto 20248 volte
Le pagelle della Juve - Barzagli, ultimo atto. Mandzukic provvidenziale
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Risultato finale: Juventus-Atalanta 1-1

Szczesny 6 - Para il possibile nei primi 45' di fronte Buffon (presente all'Allianz), non può nulla sul vantaggio bergamasco. Graziato da Zapata nella prima frazione, dice no a Ilicic nel corso della ripresa.

Alex Sandro 5,5 - Non brilla nella serata della festa. Prova a spingere sulla sua corsia, si fa anticipare da Masiello nell'azione di corner che porta al gol di Ilicic. (Dal 46' Bernardeschi 5 - Cerca la giocata e sfiora a che la rete, nel finale si lascia espellere in maniera a dir poco ingenua per un colpo da karate su Barrow).

Bonucci 6 - Cerca l'impostazione come suo solito, lo fa con una certa lucidità. Quasi sempre bene nella sua area, tranne che sul gol subito. Non riesce a farsi vedere in proiezione offensiva.

Barzagli 6,5 - Voto 10 alla carriera, più che sufficiente per quanto mostrato stasera. E' visibilmente emozionato, l'esperienza gli permette di offrire una gara tutto sommato accorta anche se soffre la prestanza fisica e la velocità di Zapata. Allegri gli riserva la meritata standing-ovation, cala il sipario sulla carriera del calciatore campione del mondo nel 2006. (Dal 60' Mandzukic 7 - Entra in campo e risulta decisivo con la rete del definitivo 1-1. Sono finiti gli aggettivi per descrivere la sua professionalità, la conclusione aerea - che vale il suo primo gol del 2019 - è da applausi).

Cancelo 6 - Tenta giocate interessanti ma risulta poco produttivo su entrambi i lati, qualche sbavatura di troppo quando costretto ad arretrare.

Matuidi 6 - Cerca l'inserimento con una certa costanza ma non viene servito dai compagni. Serata 'normale' per lui, il migliore del reparto mediano. (Dall'85' Kean sv - In campo a giochi già fatti).

Pjanic 5,5 - Ha la libertà di interdire, si fa vedere poco e perde la marcatura su Ilicic (anche se non è l'unico colpevole) in occasione del vantaggio ospite.

Emre Can 6 - Qualche errore dal punto di vista tecnico, molto bene quando costretto a difendere vincendo anche il duello con Duvan Zapata. Per lui è sempre più ipotizzabile un arretramento fisso in difesa in chiave futura.

Ronaldo 5,5 - Spreca una grossa chance a inizio gara, offrendo una prestazione grintosa senza trovare l'intesa con Dybala. Vuole vincere anche la classica partitella del giovedì, figuriamoci questa contro l'Atalanta. Si adopera - inutilmente - nella ricerca della rete e si innervosisce con l'arbitro Rocchi al 45'. È premiato nel pre-gara col titolo di 'Calciatore dell'anno' secondo la Lega, ma all'Allianz sorride solo per la festa Scudetto.

Dybala 5,5 - Tenta di giocare tra le linee, cercando anche il dialogo con CR7. Si rende pericoloso poche volte, spedisce a lato diverse tre occasioni interessanti. Chiude la gara come è stata la sua stagione: senza acuto personale.

Cuadrado 6 - Impreciso per qualche tratto di gara, poi trova l'assist per Mandzukic che andrebbe fatto vedere e rivedere ai bambini.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fiorentina

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510