HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fiorentina » A tu per tu
Cerca
Sondaggio TMW
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

...con Canovi

“Thiago Motta intuizione di Preziosi, allenerà una big: Inter, Chelsea o PSG nel futuro.La verità sul 2-7-2.Mi ha detto: ‘Se non rischiassi, non andrei al Genoa’:vincerà la sfida. Gasp e Guardiola...”
23.10.2019 00:00 di Alessio Alaimo    articolo letto 4703 volte
...con Canovi
© foto di Sara Bittarelli
“Se un uomo di calcio come Preziosi che ha spesso avuto idee geniali ha scelto Thiago Motta, mi fa capire che non era solo mia l’idea di qualche tempo fa che Thiago potesse diventare un ottimo allenatore”. Così a TuttoMercatoWeb l’avvocato Dario Canovi, punto di riferimento professionale e non solo, del nuovo allenatore del Grifone insieme al figlio Alessandro.

La prima da allenatore in Serie A è una sfida complicata...
“Il carisma e l’autorità non gli mancano. Di carisma ne ha da vendere. Uno come lui mi è capitato poche volte di vederlo. Ovunque sia andato è stato il leader della squadra. Che fosse l’Inter, il Genoa o il PSG”.

Cosa vi siete detti nei momenti precedenti alla firma?
“Quando stava per andare a Milano per andare a definire gli accordi gli ho detto ‘è una cosa che devi fare, in fondo non rischi molto’. Mi ha risposto ‘se non rischiassi non ci andrei’. Ecco, in queste parole c’è Thiago. Non è tipo da cose facili. Il Genoa è una grande sfida e vuole vincerla”.

Il modulo però, 2-7-2, fa discutere.
“I due dietro sono gli esterni di destra e sinistra, i sette sono i calciatori dell’asse centrale che compone la squadra, al di là del ruolo di competenza”.

Gli allenatori di riferimento?
“È sempre stato un ammiratore di Guardiola e Gasperini. In fondo hanno dei modi abbastanza simili. E poi Thiago ha avuto la fortuna di avere in carriera per la maggior parte grandi allenatori”.

Insomma, il Genoa è tappa importante per crescere. Sognando grandi palcoscenici.
“Si. Nel futuro lo vedo in società come Inter, Chelsea o Paris Saint Germain. Il Genoa è un passo necessario per arrivare ad una grandissima squadra, sono convinto che ci arriverà. Da calciatore ha vinto tutto ciò che c’era da vincere. E vuole ripetersi anche da allenatore”.

Champions League: stasera come la vede?
“Il Napoli non deve sottovalutare il Salisburgo: è una grande squadra. Sarebbe un errore non considerare forti gli austriaci. L’Inter invece, ha una brutta gatta da pelare”.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fiorentina

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510