HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » genoa » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il colpo dell'estate 2019?
  Luis Muriel all'Atalanta
  Gary Medel al Bologna
  Mario Balotelli al Brescia
  Radja Nainggolan al Cagliari
  Franck Ribery alla Fiorentina
  Lasse Schone al Genoa
  Mariusz Stepinski all'Hellas Verona
  Romelu Lukaku all'Inter
  Alexis Sanchez all'Inter
  Matthijs De Ligt alla Juventus
  Aaron Ramsey alla Juventus
  Manuel Lazzari alla Lazio
  El Khouma Babacar al Lecce
  Ante Rebic al Milan
  Hirving Lozano al Napoli
  Matteo Darmian al Parma
  Henrikh Mkhitaryan alla Roma
  Emiliano Rigoni alla Sampdoria
  Francesco Caputo al Sassuolo
  Federico Di Francesco alla SPAL
  Simone Verdi al Torino
  Ilija Nestorovski all'Udinese

TMW - Genoa, Preziosi: "Il club è in vendita. Spero che arrivi l'offerta"

20.08.2019 18:00 di Lorenzo Di Benedetto    articolo letto 16231 volte
Fonte: dal nostro inviato, Andrea Piras
TMW - Genoa, Preziosi: "Il club è in vendita. Spero che arrivi l'offerta"
Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ha parlato a margine della ripresa degli allenamenti e del ritorno al "Signorini" della squadra. Queste le sue parole raccolte da TMW: "Speriamo di non ripetere una stagione come quella dell'anno scorso".

I lavori al Ferraris come procedono?
"Non credo che potrà essere a posto per la prima, penso che sarà pronto per la terza giornata".

Il restyling di Pegli?
"Ci voleva, facevamo fatica quando eravamo in tanti. La struttura sarà pronta entro un paio di mesi".

È soddisfatto del mercato?
"Avevo promesso di non parlarne ma per rispetto dico che abbiamo fatto cose ottime, con accuratezza. Abbiamo arricchito la rosa, per me e per i tifosi. Il valore dei giocatori si esprime solo nelle partite e tra quattro o cinque settimane sapremo quali saranno i nostri obiettivi, per il momento non dico niente. Spero che quest'anno le cose vadano meglio".

Da anni non si vedeva un mercato così.
"Lo avevo promesso, dopo Firenze ci voleva qualcosa di diverso, non voglio che si ripetano le cose dell'anno scorso. Schone è un giocatore di classe che alza il livello della rosa ma lui non è il motore centrale, conta sempre di più il gruppo".

Il mercato è chiuso?
"Ripeto, non voglio dire niente in questo momento, i tifosi hanno memoria lunga e non mi sbilancio. Il mister vuole trattenere alcuni giocatori e lo vogliamo accontentare. Abbiamo due o tre esuberi che andranno via ma i calciatori essenziali non partiranno per nessuna cifra. Voglio poi ricordare che il Genoa è in vendita, nonostante il mercato che stiamo facendo. Spero sempre che arrivi qualcuno serio che voglia acquistare la società. All'orizzonte non ci sono però compratori affidabili. Lo dico ad alta voce: il Genoa è in vendita".

Basta poco per animare il popolo del Genoa.
"Sì, ma basta poco anche per non farlo animare. Non mi interessa l'entusiasmo, anche se fa piacere, voglio solo stare tranquillo. Basta poco a togliere gli equilibri, faccio quello che posso per fare meglio dell'anno scorso".

Quanti permessi avete chiesto per fare questa struttura?
"Tantissimi, non è facile e ce ne saranno altri da chiedere".

Ha parlato di intoccabili per Andreazzoli: c'è anche Kouame tra loro?
"Sì, me lo ha ripetuto anche poco fa. Non è in vendita, a meno che non arrivi qualcuno con 100 milioni. Per Andreazzoli è intoccabile e per questo lo vogliamo trattenere".

Come ha visto il Genoa in Coppa?
"Sono arrabbiato con la RAI perché non ha trasmesso la partita. Non ho visto niente, per questo non posso parlare tanto, visto che sono stato aggiornato solo dai messaggi che mi sono arrivato. Sono contento del passaggio del turno che non era scontato, visto che molte squadre di Serie C hanno messo in difficoltà squadre di A".

In rosa ci sono tanti attaccanti, anche giovani. Cosa ne pensa?
"I giovani vanno aspettati, guardate cos'è successo l'anno scorso con Radu e Romero che hanno iniziato male e poi sono stati protagonisti. Il mister mi ha detto che la rosa è attrezzata per fare bene, il recupero di Favilli sarà importante e in ogni partita abbiamo sempre fatto gol anche attraverso il gioco".

La vedremo in tribuna quest'anno?
"C'è una contestazione in atto, legittima o illegittima che sia. Tra me e i tifosi c'è rispetto, possono applaudire o contestare ma senza mai offendere. Per questo preferisco non venire, anche se mi piacerebbe tornare allo stadio. L'ho detto ai giocatori, sta a loro dimostrare che questa è una società seria".

Ferrero venderà la Samp?
"Non è un mio problema ma come potete vedere non è mai semplice cedere un club di calcio. Genova è una bellissima città, me la vorrei vedere ma non mi è possibile e per questo sono dispiaciuto".

Cosa pensa della nuova Serie A?
"Non ci sono più squadre materasso, le neopromosse come Brescia e Lecce si sono rinforzate, i salentini con Lapadula che ha già fatto due gol".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Genoa

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510