Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / gianaerminio / GIANA ERMINIO
Giana messa ko da due episodi ma la Pro Vercelli ha meritato di vincere
giovedì 21 ottobre 2021 20:00GIANA ERMINIO
di Stefano Spinelli
per Tuttotritiumgiana.com

Giana messa ko da due episodi ma la Pro Vercelli ha meritato di vincere

Un’autorete e un calcio di rigore, il primo contro di questo campionato, hanno condannato la Giana Erminio allo stadio Silvio Piola contro la Pro Vercelli che non vinceva da 5 partite. I piemontesi, aldilà di come sono arrivati i gol, hanno vinto con merito. Troppo poca Giana (solo due tiri in porta) per impensierire la squadra di Scienza priva di 4 titolari, tutti squalificati.  

Brevi non fa turnover e ripropone la stessa formazione di domenica scorsa, unico cambio in difesa dove Magri fa riposare Magli. In attacco ancora D’Ausilio e Tremolada. Pinto, Perna e Palazzolo sono in tribuna. La Pro Vercelli ha una difesa inedita causa squalifiche di Masi e Auriletto. Scienza però non cambia modulo, 3-5-2 come la Giana, con davanti Bunino e Comi. Al 3’ punizione di Della Morte, para a terra Zanellati. Al 9’ infortunio muscolare per Perico, finora sempre titolare in tutte le partite. Stavolta il capitano è costretto a uscire, al suo posto dopo 3’ di veloce riscaldamento entra Caferri. La fascia passa sul braccio di Bonalumi. La partita si indirizza subito con la Pro Vercelli in attacco e la Giana che si difende con il 5-3-2. Le bianche casacche ci provano da fuori area e al 18’ la staffilata di Emmanuello è deviata in corner da Zanellati. Al terzo corner di Emmanuello, colpo di testa di Comi che mette i brividi alla Giana, salva sulla linea Magri che anticipa il tap-in di Bunino. Al 28’ gran tiro da fuori di Gatto e Zanellati ci mette ancora le dita per deviare in angolo. Al 35’ break della Giana con una palla recuperata da D’Ausilio, l’azione poi si sviluppa bene con Ferrari e Acella che allarga a Cazzola. Assist perfetto in area dell’ex Virtus Verona per Ferrari che anticipa tutti e in spaccata mette in rete. Ma la gioia della Giana dura poco perché al 40’ su una punizione di Emmanuello in area, Magri fa autorete di testa nel tentativo di anticipare Comi. Al 43’ la Giana si ripresenta in attacco con un’incursione di Vono che impegna Tintori e guadagna il primo corner per i biancoazzurri, oggi in maglia rossa. La ripresa inizia come peggio non potrebbe per la squadra di Brevi. La Pro Vercelli parte in attacco e al primo cross, Cazzola da dietro commette fallo su Rizzo in area. L’arbitro fischia il rigore che bomber Comi trasforma. La risposta della Giana è un tiro di Tremolada alto di poco sulla traversa. La squadra di Brevi adesso non può più difendersi e il tecnico si deve inventare qualcosa. Al 18’ altro tiro di Emmanuello da fuori area respinto con i pugni da Zanellati. Che vola poco dopo a deviare in corner il tiro a giro di Gatto che si era bevuto Caferri con un tunnel. La Giana è troppo passiva e al 21’ Brevi mette A. Corti al posto di D’Ausilio. Al 26’ Belardinelli di testa manda fuori di pochissimo. Poi triplo cambio della Giana 2’ dopo con Brevi che finalmente cambia modulo e passa al 4-3-3. Ma di occasioni neanche l’ombra. Tira in porta solo la Pro Vercelli e la Giana non può evitare la quinta sconfitta stagionale in 10 giornate. 

PRO VERCELLI - GIANA 2-1

MARCATORI Ferrari (G) al 35’, autorete di Magri (G) al 40’ p.t.; Comi (PV) su rigore al 2’ s.t. 

PRO VERCELLI (3-5-2) Tintori; Iezzi, Cristini, Carosso; Della Morte (dal 16’ s.t. Clemente), Belardinelli, Emmanuello, Rizzo (dal 27’ s.t. Vitale, Gatto (dal 27’ s.t. Crialese); Bunino, Comi (dal 16’ s.t. Rolando). (Rendic, Silenzi, Sangiorgi, Grechi, Grbic, Erradi). All. Scienza.

GIANA (3-5-2) Zanellati; Pirola, Bonalumi, Magri (dal 28’ s.t. Colombini); Perico (dal 12’ p.t. Caferri), Cazzola, Acella, Vono (dal 28’ s.t. N. Corti); Ferrari; D’Ausilio (dal 21’ s.t. A. Corti), Tremolada (dal 28’ s.t. Messaggi). (Avogadri, Casagrande, Carminati, Magli, Piazza, Gulinelli). All. Brevi.

ARBITRO Andreano di Prato.

NOTE Spettatori 700 circa. Ammoniti Gatto, Bunino, Cazzola, Iezzi, Rolando, Messaggi. Angoli 9-2. Recupero 3’+4’.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000