Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / gianaerminio / PRIMO PIANO
La nuova Tritium cade nel finale con il Seravezza Pozzi e protesta per due gol annullati
domenica 24 ottobre 2021 19:20PRIMO PIANO
di Stefano Spinelli
per Tuttotritiumgiana.com
fonte In collaborazione con Mattia Vavassori

La nuova Tritium cade nel finale con il Seravezza Pozzi e protesta per due gol annullati

La Tritium cade sul finale di gara in casa contro la formazione toscana del Seravezza Pozzi col risultato di 2-0. E' stata la prima partita giocata davanti alla nuova proprietà: giovedì scorso, infatti, Juri Camoni ha venduto il club a Marco Foglia, ex vice presidente del Legnano Calcio e proprietario di Effecigi Group, azienda leader nella manutenzione e ristrutturazione edilizia nel mercato immobiliare di lusso con sede a Pero, e allo stadio "La Rocca" di Trezzo sull'Adda il nuovo presidente si è presentato con il suo gruppo e ha preso posto in tribuna accanto allo stesso Camoni e al direttore sportivo Gianluca Leo. Con lui il nuovo direttore generale Giuseppe Pardeo. Il Seravezza Pozzi, formazione della provincia di Lucca, schierata col 5-3-2, parte meglio della Tritium, si difende a cinque ma riparte veloce e all’11’ tiro di Benedetti da posizione defilata, respinge Miori chiudendo il primo palo. Al 21’ colpo di testa di Vietina parato dall'estremo difensore trezzese, mentre al 23’ tra gli abduani si fa male Speziale e al suo posto entra Scaramuzza, arrivato venerdì scorso e primo acquisto della nuova proprietà. La Tritium, in campo con la maglia del centenario, comincia a carburare e proprio Scaramuzza guadagna il primo angolo dei biancoazzurri. Al 33’ Gobbi riceve palla quasi a centrocampo, si libera di Maccabruni e calcia in porta ma non sorprende Lagomarsini. Al 38’ Cisternino pesca Gobbi in area, girata improvvisa del centravanti e parata del portiere toscano. Al 41’ punizione di Montalbano dal limite, alta sulla traversa. Due cambi nel Seravezza all’inizio del secondo tempo mentre Tricarico, che aveva già sostituito Speziale con Scaramuzza, non fa altri cambi. Al 5’ tiro Podestà respinto da Miori che poi un minuto dopo si oppone anche a Benedetti ma il centravanti toscano è in fuorigioco. Anche nella ripresa i toscani partono meglio e all’8’ è protagonista ancora Miori che para il diagonale di Benedetti. Al 16’ si fa male anche Gobbi, entra Doria al suo posto che lanciato da Cisternino va in rete con un pallonetto perfetto ma il guardalinee alza la bandierina e l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 21’ un altro assist di Cisternino smarca Scaramuzza davanti alla porta, tiro respinto da Lagomarsini in uscita. E’ un buon momento della Tritium, mentre il Seravezza Pozzi è calato vistosamente. Al 28’ va in gol anche Scaramuzza ma il guardalinee segnala ancora un fuorigioco tra le proteste del pubblico e anche della tribuna d’onore con Juri Camoni vicino al nuovo presidente Marco Foglia. La Tritium cresce a vista d’occhio, ma al 41’ arriva improvviso il gol del Seravezza Pozzi con una sassata di Saporiti da fuori area che si infila alla sinistra di Miori. Doccia gelata per i padroni di casa che accusano il colpo: al 43’ Caferri la combina grossa spingendo Benedetti in area di rigore con il centravanti spalle alla porta. L’arbitro inflessibile fischia il rigore che lo stesso Benedetti trasforma spiazzando Miori. Quinto rigore contro la Tritium in questo campionato e trezzesi che cadono incredibilmente dopo un bel secondo tempo e due gol annullati per fuorigioco. Adesso la classifica fa paura ma a Trezzo sull'Adda è un nuovo giorno. Comincia l’era della presidenza di Marco Foglia e del suo gruppo. 

Tritium-Seravezza Pozzi 0-2

Tritium (4-3-2-1): Miori; Rebolini, Caferri, Messina, Moja; Di Cesare, Cisternino (38’st Motta), Pezzotta; Montalbano, Spaziale (23'pt Scaramuzza); Gobbi (16’st Doria). All. Tricarico. A disposizione: Migliore, Aquilino, Benatti, Passerini, Serafini, Bozzoli. 

Seravezza Pozzi (3-5-2): Lagomarsini; Cavalli, Maccabruni (1’st Chella), Diana; Podestà (31’st Montenegro), Vietina (1’st Del Frate), Granaiola, Da Pozzo (18’st Bortoletti), Bresciani (21’st Bedini); Benedetti, Saporiti. All. Landi (Ruvo squalificato). A disposizione: Vannucchi, Vignozzi, Mancino, Kozlov.

Arbitro: Virgilio di Agrigento (Gennuso-Campanella).

Reti: 41’st Saporiti (S), 43’st rig. Benedetti (S)

Note: Partita disputata a porte aperte con capienza ridotta al 75% per le disposizioni vigenti in contrasto alla pandemia da Covid19. Giornata soleggiata e serena. Temperatura 18°. Terrano in ottime condizioni. Spettatori 300 circa. Espulso: dalla panchina al 39’st il team manager della Tritium Ivan Aloardi per proteste. Ammoniti: Montalbano (T), Bresciani (S), Cavalli (S). Angoli: 2-4. Recupero: 2’pt+4’st.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000