Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / gianaerminio / PRIMO PIANO
La Giana Erminio ferma sul pareggio la corazzata Padova
domenica 5 dicembre 2021, 16:33PRIMO PIANO
di Stefano Spinelli
per Tuttotritiumgiana.com

La Giana Erminio ferma sul pareggio la corazzata Padova

Giana Erminio-Padova 1-1

La Giana Erminio ferma la corsa del Padova, reduce da quattro vittorie consecutive, Coppa Italia compresa. La squadra di Contini per un’ora ha messo in grossa difficoltà un Padova irriconoscibile. E’ andata in vantaggio con un gol di Cristian Acella (classe 2002) e ha tenuto bene il campo fino alla mezzora finale. Il Padova, dopo il pareggio di Della Latta di testa su azione d’angolo, ha chiuso la Giana nella propria metà campo ma il gol vittoria non è arrivato grazie alle parate di Zanellati. Clamorosa l’ultima al 93’ sul tiro di Ajeti, ancora su azione d’angolo. E dire che alla fine il conto dei corner è stato di 5-3 per la Giana. Entrambe le squadre si schierano con il 4-3-3. Le novità nella Giana sono Alessandro Corti e Messaggi titolari nel tridente con Tremolada, rientra Acella a centrocampo mentre Caferri gioca terzino sinistro. Nel Padova c’è in porta Antonio Donnarumma, ex terzo portiere del Milan, mentre il tridente fa paura con Chiricò, Ceravolo e Jelenic, tutta gente che ha giocato in Serie B. Ma al 9’ il primo tiro in porta è della Giana con Pinto: rasoterra centrale parato da Donnarumma. Buon inizio dei biancoazzurri. Al 12’ Messaggi lancia Pirola che mette in mezzo un pallone pericoloso, il Padova si salva in corner. Al 17’ azione personale di Acella che avanza palla al piede e lascia partite un destro che esce non di molto dai pali di Donnarumma. Al 21’ punizione di Ronaldo che sfiora il palo con Zanellati in ritardo. Al 29’ contropiede fulmineo della Giana con Tremolada che, servito da Pinto, parte palla al piede dalla sua metà campo, non lo prende nessuno, arriva davanti a Donnarumma e scarica per Acella che aveva seguito l’azione, tocco di prima del giovane centrocampista e palla in rete. Primo gol nei professionisti per Acella che l’anno scorso giocava nella Primavera della Cremonese. Giana in vantaggio contro il Padova. I veneti accusano il colpo e non riescono a essere pericolosi, soprattutto il tridente non è mai servito a dovere. Nessun tiro in porta del Padova nel primo tempo e la curva ospite invita la squadra a svegliarsi. All’inizio della ripresa Pavanel sostituisce Jelenic con Cissé che al 1’ prende subito un giallo per fallo su Bonalumi. Poi entra anche Terrani e il Padova si mette con un 4-4-2 molto offensivo. E al 12’ va al tiro con Ceravolo, destro sull’esterno della rete. La Giana però non si fa schiacciare e riparte appena può. Ma al 19’ il Padova pareggia grazie al secondo angolo della sua partita: sul corner di Chiricò, Della Latta schiaccia in rete il pallone del pareggio. Contini corre ai ripari e passa al 5-3-2 rinforzando la difesa con Carminati. Dentro anche Perna per A. Corti. Al 23’ fallo di Cissé già ammonito ma l’arbitro non prende provvedimenti, si scatena una piccola rissa sedata dai gialli per Monaco e Pirola. Il Padova mantiene l’iniziativa e al 26’ punizione di Chiricò a lato. Giana in difesa a protezione del pareggio. Al 29’ girata di Ceravolo e parata di Zanellati. Nel finale Pavanel cambia le altre due punte: fuori Ceravolo e Chiricò, dentro Nicastro e Bifulco. Al 40’ tiro centrale di Germano, para a terra Zanellati. La Giana non riesce più a ripartire e ormai è un assedio del Padova. E al 48’ miracolo di Zanellati che respinge d’istinto il tiro a colpo sicuro di Ajeti sugli sviluppi del terzo angolo del Padova. Grazie al proprio portiere la Giana coglie un punto insperato contro il Padova, alla fine contestato dai propri tifosi. 

GIANA – PADOVA 1-1

MARCATORI Acella (G) al 29’ p.t.; Della Latta (P) al 19’ s.t.

GIANA (4-3-3) Zanellati; Pirola, Bonalumi, Magli, Caferri; Cazzola, Acella (dal 14’ s.t. Ferrari), Pinto (dal 34’ s.t. Palazzolo); Messaggi (dal 21’ s.t. Carminati), A. Corti (dal 21’ s.t. Perna), Tremolada (dal 34’ s.t. D’Ausilio). (Avogadri, Casagrande, Piazza, Gulinelli). All. Contini 6.

PADOVA (4-3-3) Donnarumma; Germano, Ajeti, Monaco, Gasbarro; Busellato (dal 26’ p.t. Vasic), Ronaldo (dal 11’ s.t. Terrani), Della Latta; Chiricò (dal 38’ s.t. Bifulco), Ceravolo (dal 38’ s.t. Nicastro), Jelenic (dal 1’ s.t. Cissé). (Vannucchi, Fortin, Santini, Biasci, Andelkovic, Settembrini, Cabianca). All. Pavanel 6.

ARBITRO Luciani di Roma 1

NOTE Spettatori 348, paganti 228, incasso di 2.327 euro. Ammoniti Della Latta, Busellato, Cissé, Zanellati, Pinto, Pirola e Monaco. Angoli 5-3. 

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000