HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » hellasverona » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

Napoli-Verona 2-0, decide una doppietta di Arkadiusz Milik

19.10.2019 19:00 di Francesco Galvagni    per tuttohellasverona.it   articolo letto 123 volte
Napoli-Verona 2-0, decide una doppietta di Arkadiusz Milik
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Finisce dunque 2-0 la sfida del "San Paolo" tra Napoli e Verona, grazie ad una doppietta di Milik gli azzurri di Ancelotti si portano a quota 16. Mercoledì la squadra partenopea tornerà già in campo per la terza giornata del gironcino di Champions League. Alla "Red Bull Arena" di Salisburgo il Napoli affronterà i padroni di casa del RB Salzburg, che hanno oggi pareggiato 1-1 in casa dello Sturm Graz, vecchia conoscenza europea del Verona. Per l'Hellas un buon primo tempo, nella ripresa però i giallo-blù hanno subito il maggior tasso tecnico degli avversari senza riuscire ad essere incisivi. Si interrompe dunque la striscia di tre risultati utili consecutivi. Archiviata la sconfitta, da lunedì sarà già tempo di pensare al Sassuolo. Grazie per aver seguito la Diretta Live su questa pagina, una buona serata da Francesco Galvagni.

90'+3 FINE PARTITA, finisce 2-0 l'incontro tra Napoli e Verona, decide una doppietta di Arkadiusz Milik, che torna al goal dopo un lungo digiuno.

90'+1 AMMONIZIONE NAPOLI, giallo per Dries Mertens, il belga entra in ritardo su Darko Lazovic.

90', SARANNO TRE, i minuti di extra-time concessi dall'arbitro Piccinini della sezione di Forlì.

88' SPINGE IL VERONA, che meriterebbe almeno il 2-1, traversone di Salcedo con Meret impreciso, Tutino manca il bersaglio a porta praticamente sguarnita.

84' GIALLO NAPOLI, fallo di Zielinski per eccesso di foga, seconda ammonizione per i giocatori del Napoli dopo Koulibaly nel primo tempo.

83' NAPOLI VICINO AL 3-0, testa di Llorente, Silvestri respinge favorendo il tiro a botta sicura di Mertens che vede il proprio tentativo respinto dal palo.

81' CAMBIO NAPOLI, ultimo cambio anche per Carlo Ancelotti, esce Milik, entra Llorente.

81' TERZO E ULTIMO CAMBIO, nelle file dell'Hellas, esce Sofyan Amrabat, autore di un'altra prestazione sostanziosa al centro del campo, entra Gennaro Tutino, con gli applausi dei tifosi napoletani che accolgono così il "compatriota", in prestito alla squadra di Juric proprio dal Napoli.

78' UN'OCCASIONE PER PARTE, prima girata di Kumbulla su punizione di Veloso con palla che sfiora il palo; poi destro di Zielinski da poco oltre il limite che finisce alto di poco. Napoli che gioca ora con una diversa leggerezza, manovra del Verona che si è invece progressivamente irrigidita.

76' CAMBIO NAPOLI. è il momento di Dries Mertens, esce strappando molti applausi Lorenzo Insigne; autore dell'assist per il goal del 2-0 di Milik.

74' NON MOLLA L'HELLAS, prima Pessina ci prova con il sinistro, fuori, poi Di Carmine riceve palla in area, si gira, ed è chiuso da Di Lorenzo in angolo.

72' SALCEDO CADE IN AREA, Malcuit autore del presunto fallo ma per l'arbitro non c'è nulla.

70' CI PROVA FARAONI, al volo di destro, sfera di poco fuori, il goal del 2-0 sembra però aver messo in ghiaccio la partita che ora sembra essersi messa in discesa per il Napoli.

68' GOAL NAPOLI, calcio di punizione battuto da Insigne, Milik trova la zampata vincente sotto-porta.

67' SUBITO ZIELINSKI, che va a prendersi una punizione sul lato corto dell'area di rigore, ammonito Faraoni.

65' CAMBIO NAPOLI, finisce la partita di Amin Younes, al suo posto Piotr Zielinski, tenuto in panchina dopo la parentesi nazionali.

61' PROVA A COSTRUIRE L'HELLAS, senza riuscire però a trovare la giusta concretezza negli ultimi metri, partita meno brillante rispetto al primo tempo fino ad ora.

60' CAMBIO VERONA, secondo cambio per gli ospiti, dentro Di Carmine, fuori Stepinski, autore di una nuova prestazione in chiaroscuro.

59' MERTENS, fra poco sarà il momento del belga, che inizia ad intensificare il proprio riscaldamento.

56' NAPOLI PIU' CONVINCENTE, in questo avvio di secondo tempo, l'Hellas adesso inizia ad apparire in difficoltà.

54' RUIZ, si incunea tra le maglie dei difensori in maglia gialla e tira, respinta di Silvestri.

53' OFFSIDE, segnalato al Verona successivamente anche il nome di Gunter entra nella lista degli ammoniti di Piccinini.

52' CAMBIO VERONA, prima sostituzione effettuata da Juric, esce Mattia Zaccagni entra Eddy Salcedo Mora.

49' ANGOLO NAPOLI, nuovo tiro dalla bandierina (il quarto) per gli azzurri, batte Ruiz con la difesa dell'Hellas che allontana.

48' POSSESSO NAPOLI, Napoli che inizia la ripresa "toreando" il Verona, destro di Insigne deviato, con l'attaccante napoletano che carica il pubblico.

46' SQUADRE DI NUOVO IN CAMPO, si riparte per la seconda frazione del match.

Finisce 1-0 un primo tempo in cui il Verona non avrebbe meritato di chiudere sotto per la mole di gioco prodotta e le occasioni da goal prodotte. Avvio del Napoli poi monologo Hellas che trova l'occasione più interessante al 18' quando Meret salva miracolosamente su Lazovic prima e Stepinski poi. Al 37' poi arriva il vantaggio della formazione allenata da Carlo Ancelotti, Fabian crossa basso per Milik che anticipa i difensori giallo-blù e batte Silvestri; trovando il tanto agognato primo goal in campionato. Il polacco trova così la rete anche con il club dopo aver segnato con la Polonia nella gara di qualificazione ad Euro 2020 contro la Macedonia (partita terminata 2-0). Non resta altro da segnalare, restate su questa pagina per vivere il secondo tempo.

45'+1 FINE PRIMO TEMPO, si chiude il primo tempo con il Napoli avanti 1-0, goal di Milik su assist di Fabian Ruiz al 37'. Possesso palla 60% per il Napoli 40% Verona, tiri in porta 3-5, angoli 3-7.

45' YOUNES, prova la conclusione da fuori area, fuori di poco.

44' PRENDE CORAGGIO IL NAPOLI, goal anestetizzante per gli azzurri arrivato forse nel momento di maggior difficoltà degli uomini di Ancelotti. Sembra aver subito il colpo il Verona con il pubblico del San Paolo che ora si fa sentire di più.

40' PUNIZIONE VERONA, batte come di consueto Miguel Veloso, sventa Kalidou Koulibaly di testa.

37' GOAL DEL NAPOLI, sul successivo angolo la difesa del Verona mette fuori, raccoglie il pallone Fabian Ruiz che rimette al centro trovando Milik che converge in rete, per il polacco si tratta di una liberazione, primo goal in campionato tanto ricercato che segue quello trovato in nazionale durante la pausa.

35' ANGOLO NAPOLI, secondo calcio piazzato dalla bandierina per gli azzurri, batte Callejon con Faraoni che di testa mette di nuovo in corner.

32' DUE OCCASIONI PER PARTE, prima destro di Di Lorenzo che da fuori area sfiora il palo, poi cross di Lazovic per Faraoni che di testa sfiora lo specchio della porta con il pallone che si spegne sul fondo.

30' RISULTATO ANCORA BLOCCATO, arrivati alla mezz'ora il risultato è ancora fermo sullo 0-0, partita divertente fino ad ora con un Hellas Verona che per ora prevale sul Napoli sul piano del gioco.

28' SI FA RIVEDERE IL NAPOLI, Napoli che ora prova a reagire con un tiro al volo di Callejon che termina alto, in precedenza cross dalla destra di Malcuit per Milik che in area finisce a terra, per l'arbitro Piccinini non c'è fallo.

24' MEGLIO IL VERONA, rispetto ad un Napoli che dopo un buon avvio ha subito il ritorno dei giallo-blù, migliore in campo fino ad ora Meret, protagonista di un triplo salvataggio al 18' e di almeno altri due interventi importanti per salvare il risultato. Intanto goal annullato a Stepinski per fuorigioco.

20' ANCORA VERONA PERICOLOSO, questa volta ci prova Zaccagni con Meret che ancora respinge.

18' HELLAS VICINO AL VANTAGGIO, Lazovic calcia e Meret chiude sulla destra poi ribattuta di Stepinski con il portiere azzurro miracoloso che per altre due volte dice di no al polacco.

15' GIALLO HELLAS, primo giallo per il Verona, è per Lazovic che trattiene Malcuit in progressione sulla destra.

13' ANGOLO NAPOLI, Ruiz batte il primo angolo del Napoli della partita, testa di Di Lorenzo (fresco di convocazione nell'altro azzurro) comodo per Silvestri.

11' IL NAPOLI MANOVRA, primi minuti di gara con un Napoli che inizia subito a fare la partita, imponendo il proprio gioco su un Verona che per il momento si limita a subire la manovra azzurra.

9' ALLAN DA FUORI, il brasiliano prova il tiro da fuori chiamando nuovamente in causa Silvestri che sventa in tuffo la minaccia.

7' SILVESTRI SALVA SU MILIK, suggerimento di Malcuit verso Milik anticipato da Marco Silvestri.

4' GIALLO NAPOLI, fallo di Koulibaly su Faraoni in scivolata e Piccinini estrae il primo giallo della partita per il senegalese, che rientrava dalla squalifica.

2' ANGOLO VERONA, primo corner per il Verona, lo batte Veloso, qualche rimpallo poi conclusione alta di Amrabat.

1' SI PARTE, cala il sole sul "San Paolo" e comincia l'ottava giornata di andata, la prima palla è per il Verona.

Saranno circa 40.000 gli spettatori presenti al "San Paolo", 600 dei quali nel settore ospiti, e allora restate con noi, per vivere azione per azione le emozioni che speriamo possa regalarci Napoli-Hellas Verona.

Arrivano le formazioni ufficiali, Juric alla fine preferisce Stepinski a Di Carmine mentre Zaccagni e Pessina vincono i ballottaggi con Verre e Salcedo,  il giovane entrerà probabilmente per dare il proprio contributo a partita in corso. Sorpresa Napoli con Ancelotti che lascia in panchina Mertens e Llorente, volendoli preservare per l'insidioso match di Champions League con il Red Bull Salisburgo, dove i partenopei non potranno sbagliare. Spazio quindi dal 1' per Younes e Milik, il polacco farà coppia davanti con Insigne. Per il resto solo conferme. 

NAPOLI- HELLAS VERONA (1-0) 2-0

NAPOLI (4-4-2): Meret: Malcuit, Manolas, Koulibaly, Di Lorenzo; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Younes (20'st Zielinski), Insigne, Milik (36'st Llorente). All. Ancelotti  A disp.: Ospina, Karnezis, Ghoulam, Mario Rui, Luperto, Tonelli, Elmas, Gaetano, Zielinski, Llorente, Mertens.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat (36'st Tutino), Veloso, Lazovic; Zaccagni (7'st Salcedo), Pessina; Stepinski (15'st Di Carmine). All.Juric A disp: Berardi, Bocchetti, Dawidowicz, Vitale, Adjapong, Danzi, Henderson, Verre,  Di Carmine, Tutino, Empereur, Salcedo.

ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì

MARCATORI: 37'pt, 23'st Milik (N)

AMMONIZIONI: Koulibaly (N), Lazovic (HV), Gunter (HV), Faraoni (HV), Zielinski (N), Mertens (N)

ESPULSIONI:

RECUPERO1' e 3' 
 

Benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale di Napoli-Hellas Verona, 8° giornata di andata del campionato di Serie A, per seguire la partita restate su questa pagina e ricaricatela per seguire minuto dopo minuto gli episodi salienti del match.

Dopo la sosta per le nazionali l'attesa è finita, ripartono i campionati e ovviamente anche la Serie A. Il Verona di Juric dopo la vittoria in casa contro la Sampdoria si presenta al "San Paolo" per cercare l'unica cosa fino ad ora veramente mancata ai gialloblù: una partita con punti contro una big. Nonostante le due ottime prestazioni sia in casa con il Milan che a Torino con la Juventus l'Hellas è uscito purtroppo a mani vuote dal campo. Di fronte ci sarà un Napoli reduce da due deludenti pareggi con Torino in campionato e Genk in Champions League, che proverà a tornare alla vittoria per rimanere attaccato alle due battistrada Juventus e Inter.

Per quanto riguarda le formazioni in casa Hellas si va verso la conferma degli 11 visti contro la Samp, con ballottaggi in attacco. Due posti che saranno contesi da Verre, Pessina, Zaccagni e il giovane Salcedo mentre per quanto riguarda la punta Di Carmine resta favorito su Stepinski. Nelle file del Napoli Ancelotti torna ad avere disponibile Kalidou Koulibaly, dopo la squalifica, con il senegalese che affiancherà Manolas al centro della difesa. Davanti è contesa per una maglia da titolare fra Milik e Llorente.

I precedenti in casa Napoli parlano chiaro, 20 vittorie Napoli, 3 affermazioni dell'Hellas e 5 pareggi. Le ultime dieci partite giocate coincidono con altrettante vittorie azzurre, con l'ultimo pareggio che risale al 30 Novembre 1986, allora fu Napoli-Verona 0-0. Di certo i giallo-blù non partono con i favori del pronostico, che dovranno invece cercare di sovvertire.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Hellasverona

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510