HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
I Collovoti

TMW RADIO - Collovati: "Italia uscita a testa alta"

04.07.2016 16:25 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 14354 volte
© foto di Federico De Luca

Fulvio Collovati ha parlato dell'uscita dell'Italia da Euro2016 ai microfoni di TMW Radio.

Sulla Nazionale
"E' uscita a testa alta, ci ha rifatto innamorare della maglia azzurra, uscire ai quarti poi non fa mai piacere. Ha ragione Barzagli quando dice che questa è una Nazionale che non sarà ricordata, perché poi alla fine ci si ricorda solo dei risultati, la realtà è questa. Della Nazionale del '94 di Sacchi che arrivò in finale e perse a rigori non ne parla nessuno, per cui sarà così anche per questa Nazionale. Le partite che ha fatto però ci hanno fatto riassaporare l'amore per la maglia azzurra ed è merito di Conte e dei giocatori, che avevano sposato in pieno la filosofia del crederci sempre. La squadra aveva dei limiti a livello tecnico però ha combattuto sempre. All'inizio c'era scetticismo, ma ha ragione Bonucci, poi si è trasformato in amore".

"Galles? Ha buoni giocatori da Bale in poi, è fisicamente a posto, gioca un calcio totale, ha buone qualità davanti. Una squadra che ha vinto 3-1 con il Belgio, non sarebbe una sorpresa che vincesse il Portogallo in finale. Tra le due meriterebbe il Galles".

"A livello tecnico mi ricordo poco in questo europeo, non posso entusiasmarmi per il 5-2 della Francia all'Islanda, bisogna vedere contro una Germania o l'Italia stessa. Inghilterra? E' dal 66' che non vince una competizione, i giocatori arrivano da un campionato che ti logora, può essere l'arroganza del calcio britannico, le scelte di Hodgson, hanno dei giovani interessanti che devono trovare però l'allenatore giusto, con Conte in panchina, potrebbe essere una delle favorite per dire".

Che ti aspetti di vedere con Conte alla Panchina del Chelsea.
"Conte darà quella rabbia che abbiamo visto nei giocatori dell'Italia, darà un'impronta tatticha diversa, potrò far bene. E' un campionato difficile la Premier, ma i nostri italiani lì sono vincenti, perché portanto del tatticismo sano. L'Inghilterra in questo europeo a livello tattico era inguardabile, Rooney sembrava un giocatore amatoriale".

Con Montella il Milan migliora
"No, subito no. Son cambiati quattro allenatori prima di lui, Mihajlovic non era il primo arrivato e non ha accontentato le esigenze della società. Montella ha un gruppo di collaboratori molto affiatato, esigente. La sua Fiorentina ha giocato un buon calcio. Partendo dall'inzio può far bene, ma il punto è sempre su quali giocatori il Milan gli metterà a disposizione. Difficilmente arriverà in Champions. Qui a Milano c'è un po' di confusione, all'Inter c'è chiarezza e quindi dare giudizi è difficile".

Inter?
"La squadra potrebbe avere un punto di riferimento importante con questa società, ci sono soldi da investire e tutto questo genera entusiasmo, bisogna vedere se verranno ceduti Perisic, Icardi e altri. La garanzia è Mancini che vuole una squadra di livello e se gliel'hanno promessa la faranno".



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

...con Bonato “Inter e Milan arrivano al derby nelle migliori condizioni, entrambe vengono da buone prestazioni perché hanno trovato le giuste dinamiche di gioco”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds di Sassuolo e Udinese, Nereo Bonato, in vista del derby di Milano. La partita promette spettacolo. “Da...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy