Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

235 partite insieme, 5 contro. Inzaghi-Pirlo, sfida tra amici: le parole della vigilia

sabato 28 novembre 2020 00:38I fatti del giorno
di Ivan Cardia

Duecentotrentacinque partite insieme, soltanto cinque da avversari. 12.806 minuti uno al fianco dell’altro, soltanto 252 minuti uno contro l’altro. I numeri rendono bene cosa siano stati, da calciatori, Andrea Pirlo e Filippo Inzaghi l’uno per l’altro: assist del primo, gol del secondo. Una marea di volte. Soltanto sei giocatori hanno giocato più gare di SuperPippo con Pirlo. Ma non c’è nessuno calciatore che abbia trascorso più minuti in campo con Inzaghi del Maestro. Compagni e amici di una vita, a breve avversari nella seconda da allenatori.

QUI INZAGHI - “Non mi meraviglia faccia questo mestiere”, assicura il tecnico del Benevento alla vigilia della gara contro la Juventus dell’amico: “Stiamo parlando di un campione che nel calcio, da giocatore, ha vinto tutto”. E che oggi guida una vera e propria fuoriserie, pur priva di Ronaldo, ma “se lo sostituisce Dybala c’è poco da stare allegri”. A cospetto dei campioni d’Italia, i sanniti partono dietro, ma del resto, ricorda l’ex goleador, “anche a Firenze non ci davano per favoriti, sembrava non ci fosse partita”. E invece poi il Benevento, che rispetto alla gara del Franchi ha recuperato Caprari e Tuia, ha vinto.

QUI PIRLO - “Ha saputo mettersi in discussione - dice l’allenatore della Juve di Inzaghi - e si è riconquistato la Serie A con i risultati”. Come Inzaghi, più di Inzaghi, il bresciano parte da una panchina complicata da gestire. Contro il Benevento, dicevamo, mancherà Ronaldo (“era stanco, ma il riposo era programmato”) e non giocherà dall’inizio Alex Sandro: “Viene da due mesi di infortunio e ha giocato una gran partita”. Torna Bonucci, al centro con De Ligt: uno tra Danilo e Cuadrado beneficerà di un turno di riposo. Senza sottovalutare l’avversario, mai: “Sono organizzati, si chiudono bene e ripartono con gli attaccanti. Hanno giocatori fisici e di gamba infatti hanno anche messo in difficoltà il Napoli quando sono andati lì. Dovremo stare attenti”. Puntando alla vittoria: è l’unico risultato che soddisfa la Juve. Come Pirlo e Inzaghi quando in campo ci andavano loro. Quasi sempre insieme. E quasi sempre vincendo.

Qui tutte le parole di Inzaghi.

Qui tutte le parole di Pirlo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000