Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Dzeko, Conte e qualche gola profonda a Roma: l'ex ds Petrachi racconta le sue verità

Dzeko, Conte e qualche gola profonda a Roma: l'ex ds Petrachi racconta le sue veritàTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 18 novembre 2020 00:53I fatti del giorno
di Ivan Cardia

Come un fiume in piena. Poco diplomatico, perché “non ci so fare nelle relazioni”. Così Gianluca Petrachi ha raccontato in giornata al Corriere dello Sport le sue verità. Sulla Roma e sull’addio ai giallorossi, arrivato perché “provai ad allontanare qualche gola profonda da Trigoria, e fu subito guerra”.

Conte prima di Fonseca. I giallorossi, ha raccontato Petrachi, erano vicini a Conte, prima ancora del suo arrivo e anche di quello di Fonseca: “Erano davvero convinti di chiudere con Conte. Veniva da un anno difficile, le beghe legali col Chelsea. Era voglioso di sfide nuove. Posso immaginare che Antonio non si sia sentito abbastanza rassicurato. Forse, se avesse parlato con Pallotta le cose sarebbero andate diversamente. Saltato Conte, ho saputo successivamente che hanno parlato con Gasperini, Sinisa Mihajlovic e De Zerbi”.

Le trattative con l’Inter. Ampio spazio anche alle contrattazioni con i nerazzurri. Da quella per Dzeko: “Con Antonio ci lega una profonda amicizia, ma avevo già questionato con lui su Dzeko, che lui voleva portare all’Inter. ‘Non mi rompere i coglioni con Dzeko, non te lo do. Inutile che sbatti la testa al muro’, gli dissi”. Al famoso scambio Spinazzola-Politano, poi saltato: Spinazzola non era felicissimo. Voleva giocare a sinistra, ma Kolarov era intoccabile. Il mister pur di farlo giocare lo impiegava a destra, ma il ragazzo s’incupiva. A gennaio si ruppe Zaniolo e ci serviva un esterno. Doveva arrivare Politano. Tutti contenti. Ausilio ci dà l’ok e Marotta lo stoppa. Oggi è un titolare della Roma e della Nazionale”.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve e Lazio, la Champions per ricaricarsi. L'Udinese si gode De Paul
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000