Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'orgoglio della Lazio più forte della pandemia. Un pari che vale come una vittoria

L'orgoglio della Lazio più forte della pandemia. Un pari che vale come una vittoriaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 29 ottobre 2020 00:34I fatti del giorno
di Gaetano Mocciaro

Pareggio prezioso per la Lazio a Brugge. Incredibile a dirsi, dopo che i biancocelesti avevano battuto con autorità il ben più quotato Borussia Dortmund, ma oggettivamente era complicato fare di più in una situazione come quella di stasera, apparsa se non disperata sicuramente critica. Appena 13 giocatori della Prima squadra convocati. E meno male che Andreas Pereira ha recuperato all'ultimo. E allora ben venga anche un punto con un'avversaria che si è dimostrata di buon livello e poco propensa a fare da sparring partner in un girone dove doveva essere l'ultima forza. Primo posto mantenuto, in virtù della miglior differenza reti sui belgi, in attesa dello Zenit stasera battuto dal Borussia Dortmund. Correa illude, Patric atterra ingenuamente Rits dagli sviluppi di calcio d'angolo. Il VAR lo incastra, il Brugge pareggia con Vanaken. La ripresa è dominio belga con Reina versione supereroe. Partita che assume contorni epici quando dopo due cambi effettuati da Inzaghi, si fa male Felipe Caicedo e il tecnico è costretto a schierare il 2001 Szymon Czyz, centrocampista offensivo. Con le unghia e con i denti, la Lazio ha difeso il risultato. "Prestazione d'orgoglio" dichiara Simone Inzaghi al termine della partita che ha commentato la vera e propria ecatombe: "Abbiamo fatto di necessità virtù, avevamo già mille difficoltà e si è aggiunto anche Patric che a fine primo tempo aveva dei conati di vomito e sbandamenti. Pereira è arrivato oggi pomeriggio con noi ed è stato bravo, così come Muriqi e Czyz. Non mi era mai capitato di venire a giocare con 12 giocatori di movimento, bisogna saper convivere anche con queste cose sperando non accadano più".

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La morte di Maradona. La vita del pibe de oro nel ricordo di chi lo ha conosciuto
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000