Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Con 9 turni d'anticipo abbiamo già le 4 partecipanti alla prossima Champions League

Con 9 turni d'anticipo abbiamo già le 4 partecipanti alla prossima Champions LeagueTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 03 luglio 2020 08:00Il corsivo
di Raimondo De Magistris

E' giusto così. Il Napoli che ieri sera al Gewiss Stadium aveva l'ultima possibilità di tenere accesa la fiammella della speranza ha ufficialmente alzato bandiera bianca. L'ha fatto al termine di una prestazione imprecisa, abulica. Di una prestazione in cui, a mancare, è stata la qualità degli attaccanti e quindi la pericolosità negli ultimi 30 metri.
Se il Napoli il prossimo anno non giocherà in Champions non è certo colpa di Gattuso. E infatti De Laurentiis ha già provveduto a confermare l'allenatore per la prossima stagione: però, nel complesso, la squadra partenopea è giustamente fuori dai giochi perché il girone d'andata è stato a dir poco mediocre, scivolato via tra obiettivi presto traditi e uno spogliatoio allo sbando fino al cambio della guardia.
La rincorsa è iniziata in ritardo. O meglio, non è mai iniziata perché il quarto posto è sempre rimasto obiettivo solo sulla carta. Davanti l'Atalanta non ha mai mollato, anzi. Ieri ha conquistato il suo settimo successo consecutivo tornando in scia dell'Inter e ha stabilito un nuovo record: prestazione da grande squadra quella fornita dalla squadra di Gasperini, che ha saputo aspettare il suo momento e poi pungere a inizio ripresa, appena ha capito che il Napoli non era rientrato in campo con la testa giusta.

E allora Atalanta giustamente in Champions anche il prossimo anno. Perché il Napoli non è mai stato una vera rivale, perché la Roma ha perso presto la scia divorata dai suoi problemi interni. Dall'altro lato c'è la squadra di Gasperini, che un anno fa rinnovò il contratto proprio dopo aver detto di no ai giallorossi: sembrava una scelta azzardata, ma a conti fatti ha avuto ragione lui e la stagione non è ancora finita. C'è un terzo sogno da inseguire (proprio come un anno fa), ci sono i quarti di Champions sullo sfondo e mai come quest'anno l'Atalanta può diventare la variabile impazzita di una competizione ancor più imprevedibile.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000