Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Godin e l'asse di mercato Giulini-Marotta che fa comodo soprattutto al Cagliari

Godin e l'asse di mercato Giulini-Marotta che fa comodo soprattutto al CagliariTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Getty/Uefa/Image Sport
martedì 22 settembre 2020 16:30Il corsivo
di Ivan Cardia

Diego Godin non è Godot e a breve sarà ufficializzato dal Cagliari. Che rinnova l'asse di mercato con l'Inter, e si capisce anche perché. Un anno fa è stato il turno di Radja Nainggolan, che in Sardegna sperano faccia di nuovo lo stesso tragitto in questo mercato, anche se l'intesa è tutta da trovare e non è scontato che accadrà. Nel frattempo, ecco l'uruguaiano: uno dei migliori difensori al mondo fino a un paio di stagioni fa, con qualche affanno nella prima parte dell'avventura interista ma poi titolare fino alla finale di Europa League. Uno che, soprattutto tornando a giocare nella difesa a quattro come gli accadrà in rossoblù, può ancora dire la sua ad altissimi livelli.

Un affare che conviene solo al Cagliari. Come del resto è accaduto col Ninja: magari il campinoato 2019/20 non è andato come gli isolani speravano, ma avere uno come Nainggolan per una stagione, in prestito e con l'aiuto dell'Inter sull'ingaggio, è stato il frutto di un'operazione da applausi a scena aperta. Nata sull'asse Giulini-Marotta, forte e consolidato, come dimostra l'affare Godin che andrà in porto a condizioni simili: l'Inter, al massimo, alleggerisce il monte ingaggi e cede un giocatore che non rientra nei piani di Conte. Un risparmio, nel migliore dei casi. A guadagnarci, dal punto di vista tecnico, è soprattutto il Cagliari.

E l'Inter? Si gode Barella. È il rovescio della medaglia. Anche se il centrocampista non è arrivato a Milano propriamente in saldo. Con 45 milioni complessivi, è stato infatti l'acquisto più costoso nella storia nerazzurra fino al successivo colpo Lukaku. Con tempistiche vantaggiose, va detto, perché l'Inter ha potuto di fatto rateizzare la cifra di cui sopra. Ma non ci sono stati particolari sconti. E ha fatto un ulteriore favore al suo Cagliari, perché ha aperto un canale caldo di trattative. Utili soprattutto ai rossoblù.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Le big d'Italia alla riscossa Champions. Fiorentina: pari amaro e dubbi su Iachini
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000