Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il Milan ha fatto bene a cedere Piatek?

Il Milan ha fatto bene a cedere Piatek?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
lunedì 03 febbraio 2020 18:06Il corsivo
di Andrea Losapio

Quanto vale Krzysztof Piatek? Un anno fa 35 milioni di euro, dopo un grande girone di andata, quando andava a segno a ogni spiffero di vento. Tanto che il Pistolero era arrivato a essere considerato addirittura meglio di Gonzalo Higuain, uno abituato a gonfiare la rete campionato dopo campionato, senza nessun problema. Il vento, poi, cambia la propria direzione e il Milan non ha saputo proteggere il proprio investimento, perché il numero nove ha avuto pochissimi mesi per confermarsi ad altissimo livello.

28 MILIONI - Ora la situazione è evidente, perché l'Hertha Berlino ha deciso di mettere sul piatto una cifra che nessuno, altrimenti, avrebbe investito. E lo ha fatto a gennaio quando i grossi calibri non si muovono. Il Milan ha fatto bene a cedere Piatek? Due i motivi per dire di sì: uno è non credere a un giocatore che per mesi è sembrato un novello Pippo Inzaghi, più fisico e con simile senso del gol, non considerandolo all'altezza di grandi palcoscenici. Il secondo è meramente economico perché una svalutazione sempre maggiore poi non avrebbe portato la stessa pecunia. Un bel modo per arrendersi alla necessità di monetizzare del fair play finanziario, quando un anno fa Elliott era sul piede di guerra per cercare una soluzione e aprire una serranda che rimane chiusa, ma anche raggirabile in altre maniere.

TECNICAMENTE UN ERRORE - Se è vero che Ibrahimovic sembra avere linfa nuova - ma non era anche Piatek così, appena arrivato? - dall'altra parte non ha nessun possibile sostituto per caratteristiche tecniche. Non c'è un altro numero nove puro nella rosa del Milan e il rischio è di doversi aggrappare, mani e piedi, alle prodezze dello svedese. E sperare che non abbia mai (o quasi) un raffreddore, come già successo con l'Hellas Verona: è un caso il primo pareggio dal suo ritorno? Evidentemente no. Ma in generale l'idea che sembra balenare è che sia meglio un uovo oggi che una gallina domani. Anche e soprattutto quando si tratta di numeri e di cassa.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000