Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La Lazio ha imparato la lezione

La Lazio ha imparato la lezioneTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 06 agosto 2020 16:38Il corsivo
di Raimondo De Magistris

Un finale di stagione che ha messo a nudo tutti i limiti della rosa biancoceleste. Uno Scudetto accarezzato e poi accantonato perché, quando c'era da giocare ogni tre giorni, a emergere sono state le criticità di una squadra molto forte nei primi 12-13 elementi della rosa e molto meno forte nel resto. E poi c'è una Champions da onorare e giocare al massimo, con la consapevolezza che errare è umano ma non si può perseverare.

La Lazio che in questi giorni, in queste ore, è l'assoluta protagonista del mercato si muove partendo dalla lezione incassata a sue spese nell'ultimo mese e mezzo: se si vuole davvero lottare e giocare su più fronti servirà una squadra più forte e con più alternative. Nell'ultimo campionato, per provare a lottare fino alla fine in Serie A, la squadra biancoceleste decise in maniera più o meno deliberata di uscire subito da Coppa Italia e dall'Europa League. Poi la pandemia ha sconvolto i piani, progetti che adesso non potranno più essere ripetuti visto il nuovo scenario. E' cambiata soprattutto la competizione europea perché la Champions è sfida che nessuno in casa Lazio ha intenzione di affrontare recitando solo il ruolo di comparsa. Quindi non solo i leader di questa squadra - da Luis Alberto, ad Acerbi, passando per Correa e Immobile - verranno confermati, ma a loro verranno aggiunti anche importanti tasselli: il più prestigioso sarà quasi certamente David Silva, ex capitano del Manchester City con cui l'accordo è sempre più vicino. Poi due attaccanti (Borja Mayoral e Muriqi le prime scelte), un laterale sinistro (Mohamed Fares la prima scelta) e non solo.
Dopo aver definito questi acquisti, spazio infatti anche a un difensore titolare e a un numero 12 più affidabile di quelli attuali: la Lazio vuole alzare l'asticella, senza leccarsi troppo le ferite per quello che poteva essere e invece non è stato.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000