Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il futuro di Maurizio Sarri sarà giudicato dai risultati di questa stagione

Il futuro di Maurizio Sarri sarà giudicato dai risultati di questa stagioneTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 18 giugno 2020 08:00Il corsivo
di Marco Conterio

Perder due finali su due, quando vincere è l'unica cosa che conta, è un'indicazione. E' la direzione che rischi di prendere, quando sei davanti a un bivio. Maurizio Sarri ha perso due partite strane, la prima nel deserto d'Arabia, la seconda in quello di Roma. Spalti vuoti d'anima da una parte, tribune piene di luci e di echi nel silenzio dall'altra. Però la circostanza ha riguardato anche Simone Inzaghi e Gennaro Gattuso, altra generazione e percorsi. Gavetta tra i giovani il primo, una Lazio per colpa di Marcelo Bielsa e un Napoli per quella di Carlo Ancelotti il secondo, dopo il sudore e le fatiche di Milano ma pura di Creta e Palermo.

Sarri è uscito sconfitto e battuto, meritando il cucchiaio di legno, sia a Riyad che all'Olimpico. Mai in partita, quando contava, e suonano così beffarde quelle medaglie della vigilia. Perché ha vinto nel calcio di provincia, delle basse leghe. E se è vero il postulato che le gare durano ovunque 90 minuti e che vincere non è mai facile, lo è altrettanto pensare che alla Juventus, Nobil Dama d'Italia, questo non possa bastare. E' sbarcato a Torino per la Rivoluzione in tuta e fumo di sigaretta, il Sarri-ball è un vago pensiero e un profondo mistero per adesso. E' sempre in corsa in Champions e primo in Serie A, si dirà, ma l'orizzonte non è certo vicino con la Lazio che tallona a un punto e col Lione che è al blocco di partenza davanti in Europa. Intanto, quando contava, ha perso. Due su due, Arabia e Roma.

Sicché è lecito pensare, e così sarà, che il progetto Sarri-Juventus sarà legato ai risultati. Inevitabilmente. Dovesse fallire, allora ecco che il futuro sarebbe una graticola, e magari un addio. E' un pensiero che Andrea Agnelli e tutti quelli che hanno messo la fiche sul tecnico toscano non vogliono veder sfiorare le proprie menti. Però è una strada, una di quelle che al bivio di una stagione è segnata in nero su nero, incubo su incubo. E' la direzione che rischi di prendere, quando vincere è l'unica cosa che conta. E quando il bel gioco non c'è.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000