Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'indizio che non ti aspetti: Nainggolan adesso può restare all'Inter. Insieme a Perisic?

L'indizio che non ti aspetti: Nainggolan adesso può restare all'Inter. Insieme a Perisic?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
giovedì 10 settembre 2020 12:00Il corsivo
di Simone Bernabei

Radja Nainggolan è un po' più vicino alla permanenza all'Inter. Il Ninja, rientrato dal prestito al Cagliari, è carico e desideroso di far cambiare idea a tutti: ai dirigenti, ad una parte dei tifosi. Ad Antonio Conte, soprattutto. E dire che proprio il Cagliari, per trasformare in realtà il sogno di Eusebio Di Francesco, si era prodigato per trattenere (anzi, far tornare) il belga in Sardegna. Niente da fare. "Impossibile", ha tuonato un rassegnato Giulini. Che poi, senza troppi giri di parole, ha aggiunto un dettaglio di non poco conto. "Resta a Milano, lo vogliono tenere". Un'indicazione importante, seppur di rimbalzo. Radja Nainggolan resterà all'Inter, secondo il presidente del Cagliari che ha fatto di tutto e di più per acquistarlo. Una novità rilevante, ammesso e non concesso che al 5 ottobre sia realmente così. Perché radiomercato dava il Ninja fra i partenti quasi certi in nome della caccia ad un tesoretto per il colpaccio Kante. Un sogno forse destinato a prescindere a restare tale, ancor di più con la permanenza di Nainggolan (non fosse altro per una questione numerica).

E se restasse anche Perisic? Il futuro di Nainggolan si lega direttamente a quello di un altro fra gli epurati dello scorso anno. Ovvero Ivan Perisic. Il Bayern Monaco ha ufficialmente rinunciato al riscatto del croato, scelta certificata dai comunicati e dai saluti. Per Perisic, quindi, si cercano nuove piste credibili fin qui non emerse. Già, ma dove potrebbero andare Perisic ed il suo lauto stipendio? In Italia difficilmente ci saranno sbocchi, a meno che la Roma non torni a pensarci dopo gli interessamenti dello scorso anno. Il PSG sembra a posto, mentre in Premier potrebbero assecondare le richieste per ciò che riguarda lo stipendio. Il Liverpool è coperto, il Tottenham che in passato aveva seguito il croato pure. L'Arsenal potrebbe diventare una pista, magari pure lo United. Ma ad oggi non c'è niente di concreto in tal senso. E proprio per questo, perché non immaginare una seconda permanenza dopo il Ninja? Conte lo scorso anno lo provò punta, nel suo attacco a due. Esperimento fallito. E Perisic non è il quinto di centrocampo che l'ex ct vuole. Ma al Bayern Perisic ha vinto un campionato e una Champions, e proprio Conte nei mesi scorsi si era lamentato della scarsa presenza di trofei in rosa (solo Godin aveva vinto a livello internazionale). Per questo potrebbe portare mentalità e abitudine al successo. Ma pure alternative tattiche di un certo livello, dal 3-4-3 alle varie declinazioni della difesa a 4. Insomma, se il croato si convincesse a restare con un ruolo del genere, seppur non di primo piano, perché escludere a priori anche una sua permanenza?

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000