Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Nicolò Zaniolo, ovvero quando la sfortuna ci vede benissimo

martedì 08 settembre 2020 11:11Il corsivo
di Marco Conterio

Nicolò Zaniolo, il 13 gennaio, si è rotto il crociato. Destro. Nicolò Zaniolo, il 7 settembre, si è rotto il crociato. Sinistro. La sfortuna, la sorte funesta, in due date, nella democrazia del dolore. Contro l'Olanda ha sbattuto contro Donny van de Beek, un altro ragazzo che sogna, che ha da poco svestito i colori di una vita, del suo Ajax, per andare al Manchester United. E' inciampato sul terreno e il ginocchio ha fatto quella torsione lì, innaturale, quello scontro contro un destino invisibile che riempie gli occhi di lacrime e ti fa strappare i capelli. 'Coraggio', è il messaggio comune, nel consueto e sincero abbraccio generale e virtuale. Così distanti così vicini, ora come non mai. Zaniolo nasconde sotto l'abito, il platinato e i tatuaggi, che anche nel 2020 son etichette e cliché, gli occhi del ragazzo distrutto. Sotto la mascherina, con la testa bassa, maledice il destino beffardo. Mettere dall'altra parte della bilancia l'agio di questi ragazzi dorati è un meschino patto con l'invidia. Zaniolo ha coltivato un talento e di questo ha vissuto i suoi giovani anni, salvo scontrarsi poi in questo 2020 maledetto con un dolore democratico e ingiusto. Destro e sinistro. La storia è piena di campioni che si sono rialzati ma senza giocare di false e naturali speranze, anche di chi su quelle ginocchia è rimasto. Il doppio crociato è Baggio, Perin, Ronaldo, Florenzi, De Vrij, Van Basten, Milik, Strootman. Non è la fine ma è certamente un momento difficile e duro, dove tutto sembra buio e dove la fine pare dietro l'angolo. Serve rialzarsi, per Nicolò Zaniolo. Appena potrà, appena se la sentirà. Non è la fine. E' un altro inizio.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000