Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Torino in crisi. Fermo al divorzio da Gianluca Petrachi

Torino in crisi. Fermo al divorzio da Gianluca PetrachiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
lunedì 03 febbraio 2020 16:51Il corsivo
di Raimondo De Magistris

Pagherà l'allenatore, come sempre in questi casi. Pagherà Walter Mazzarri perché il Torino, nelle ultime due partite di campionato, ha incassato undici gol. Addirittura 15 se si conta anche la gara di Coppa Italia contro il Milan, quella che ha sancito l'eliminazione dei granata dalla competizione.
Il Torino è fermo al palo ed è alle prese con una delle peggiori crisi dell'era Cairo. Squadra senza spirito Toro, società contestata fin dalla scorsa estate e allenatore messo alla berlina senza alcun paravento. Era chiaro da tempo che non sarebbero bastate le pseudo-rassicuranti dichiarazioni del presidente rilasciate nelle ultime settimane per arginare la slavina: il rapporto tra Mazzarri e la piazza s'era incrinato da tempo ed era da decidere solo la data del divorzio.

Così, all'indomani della prima vittoria casalinga del Lecce, ecco la decisione: Walter Mazzarri non è più il tecnico dei granata. Però l'allenatore è solo la ruota di un ingranaggio e la macchina Torino, dalla scorsa Primavera, ha subito un brusco rallentamento. S'è fermata, bloccata dall'addio di un direttore sportivo come Gianluca Petrachi che col suo operato aveva portato il Toro a ridosso delle zone europee. E col suo addio ha lasciato il deserto alle sue spalle.
Da quando è andato via Petrachi, il mercato del Torino contando sia l'estate che gennaio s'è limitato al solo arrivo di Simone Verdi, uno dei grandi flop di questa stagione. L'altro acquisto è stato Diego Laxalt, esterno uruguaiano già rispedito al Milan. Poi solo cessioni: da Iago Falque a Bonifazi, da Ljajic a Niang.
Nessun big è andato via, per carità. Nessuna smobilitazione. Ma a preoccupare è soprattutto la mancanza di idee: il Torino è fermo al palo e a pagare dopo il ko di ieri è stato Walter Mazzarri. Una svolta che non basterà per sistemare le cose.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000