HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Il volto nuovo

Elia Legati: un nuovo leader per il Milan del futuro

31.05.2007 20:43 di Marco Frattini   articolo letto 33316 volte
Fonte: a cura di Francesco Letizia
Elia Legati: un nuovo leader per il Milan del futuro

Elia Legati è uno dei nomi più caldi tra gli addetti ai lavori della Serie B per rinforzare il reparto arretrato: nato a Fidenza il 3 Gennaio 1986, Legati ha mosso i suoi primi passi calcistici sotto l'ala protettiva del Parma, società in cui, negli ultimi anni '90, ha giocato con Luca Cigarini e Daniele Dessena, centrocampisti gialloblu e della nazionale Under 21.
Difensore centrale elegante, impiegabile anche da terzino, Legati, destro naturale, è forte nel gioco aereo: l'183x82 cm lo rendono roccioso ed attento sui palloni alti, su cui difficilmente perde i duelli
con gli avversari.Prelevato dal Milan a 16 anni, Legati è diventato nel 2003 colonna della formazione Allievi Nazionali che si è laureata Campione d'Italia ai danni della Roma: tra il 2004 ed il 2006, gioca 3 anni nella Primavera rossonera e raccoglie anche qualche convocazione nella prima squadra di Carlo Ancelotti (con il numero 47), dove però non esordisce, e nella Nazionale U19 e U20. Dotato di buona capacità di leadership, Legati si trasferisce nell'agosto 2006 al Legnano di Marco
Simone, in Serie C2. La sua stagione nella squadra lombarda si chiude con 29 presenze ma soprattutto una sensazione data al pubblico di essere finalmente pronto per le categorie superiori: spesso infatti il centrale di Fidenza sfodera prestazioni ben oltre la sufficienza e viene anche nominato
dai tifosi miglior giocatore della squadra che ha dominato il girone A della C2.
Il suo cartellino è ancora controllato dal Milan, che ne segue con interesse lo sviluppo e che sarebbe quindi felice di testarlo nella prossima stagione in una squadra di Serie B: Brescia e Piacenza, società "amiche" dei
Campioni d'Europa, nonchè realtà sempre attente alla crescita dei giovani, sono tra le maggiori interessate per acquisire nelle loro file il difensore rossonero in vista della stagione 2007/08.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Juve, Allegri: "Benatia da inizio dicembre non ha più voluto giocare" "Benatia aveva chiesto di andar via e dai primi di dicembre non è voluto più scendere in campo". Parola di Massimiliano Allegri. Nella conferenza stampa di oggi, il tecnico della Juventus è tornato, mentre affrontava le tante assenze di questa stagione, anche sull'addio di Medhi Benatia....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510