HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Il volto nuovo

Pabon, Parma sogna un altro Asprilla

29.08.2012 07:30 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 14014 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sarà per il Paese di provenienza, sarà per il colore della pelle, sarà per il ruolo e per l'essere approdato a Parma dal Nacional di Medellin. È bastato questo per eleggere Dorlàn Pabon a nuovo Faustino Asprilla. In Emilia non hanno mai dimenticato quel colombiano tanto matto quanto estroso, che alternava flirt con pornostar a gol infrangi record (al Milan degli invincibili ne sanno qualcosa). La pagina di Pabon è ancora bianca, tutta da scrivere, sebbene l'esordio contro la Juventus non sia stato dei migliori: qualche guizzo a far vedere le doti atletiche, ma niente più. La pioggia scatenatasi su Torino pochi minuti prima dal calcio d'inizio e la difesa meno battuta dello scorso torneo ne hanno limitato notevolmente l'incisività, tanto da indurre Donadoni alla sostituzione.

Una partita, però, è troppo poco per esprimere giudizi e in fondo in Colombia la considerazione che si ha nei suoi confronti è molto buona: veloce, imprevedibile, abile a saltare l'uomo, Pabon è una seconda punta che può giocare anche come terzo d'attacco in un tridente oppure come esterno offensivo di centrocampo. Dalla sua anche un tiro potente, nonostante le misure (168 cm per 73 kg) non siano certo da attaccante di stazza. È proprio il fisico "mini" che può essere un limite specie nei terreni più pesanti e contro avversari di una certa stazza. Lui, intanto, ha dimostrato di non temere nessun avversario e il suo score in Colombia è piuttosto notevole: 32 reti in 3 stagioni con la maglia dell'Atletico Nacional di Medellin, con l'ultimo anno che l'ha visto a segno ben 8 volte in appena 11 partite. Prima dell'approdo in biancoverde per Pabon anche un'esperienza triennale nell'Envigado, dove ha esordito 20enne nel massimo campionato nazionale.

Come quasi tutti i sudamericani nemmeno Pabon sfugge alla consuetudine di avere un soprannome: il suo è "Memìn", personaggio di un cartone animato. La considerazione in Colombia nei suoi confronti è piuttosto alta, considerato che appena 21enne fa la sua prima apparizione in Nazionale maggiore: 12 presenze già all'attivo e due reti segnate nelle qualificazioni ai prossimi Mondiali. Anche l'esborso del Parma spiega come si punti su di lui: in tempi di crisi 5 milioni di dollari sono un bell'investimento. A 24 anni Pabon è nel periodo migliore per un calciatore: giovane ma non acerbo e con la parabola ancora in fase d'ascesa. Se il paragone con Asprilla non lo tormenterà durante il campionato può essere davvero lui la sorpresa di questa Serie A.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Il volto nuovo

Primo piano

...con Cosmi “L’Inter ha fatto un ottimo inizio di stagione, il Napoli è troppo lontano per poter sperare di recuperare. Ad oggi realmente bisogna riconoscere che l’unica antagonista della Juve sia l’Inter”. Così a TuttoMercatoWeb Serse Cosmi fa le carte al campionato di Serie A. Scudetto:...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510