HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Focus
Cerca
Sondaggio TMW
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

Sole24Ore - Mabetex, c'è uno stop. E Moratti ora...

09.05.2013 11:06 di Riccardo Gatto    per fcinternews.it   articolo letto 3759 volte

Dal proprio spazio su Il Sole 24 Ore, Marco Bellinazzo commenta così la situazione finanziaria dell'Inter. E c'è da registrare anche una frenata sul fronte soci kazaki: "Vedono i conti e scappano" - si legge - La battuta che circola negli ambienti finanziari illustra solo in parte le ragioni dello stallo nelle operazioni di cessione dell'Inter. Anche il dossier che -  tra i cinque-sei sul tavolo della presidenza nerazzurra - sembrava avere le maggiori credenziali, vale a dire quello strutturato sull'asse Lugano-Astana attraverso la Mabetex (raccontato il 23 aprile scorso su questo blog), ha subito negli ultimi giorni una battuta d'arresto. Con i potenziali investitori non si sono superati che i colloqui. La vendita del club e la ricerca di partner sono passate in secondo piano rispetto al "restyling" interno, nel quale potrebbe essere coinvolta anche la guida tecnica (nonostante le difese pubbliche del patron). La cessione di una quota della Saras ai russi di Rosfnet ha garantito una boccata d'ossigeno sul fronte dell'azienda di famiglia, ma è chiaro che una soluzione analoga va trovata anche su quello dell'azienda sportiva. I problemi, d'altronde, sono stati ingigantiti proprio dal venir meno del sostegno dell'impresa petrolifera. Basti pensare che dal 2005 al 2009, negli anni precedenti la stagione del Triplete, la Saras ha macinato utili per oltre 800 milioni di euro, mentre tra il 2010 e il 2012, la somma algebrica dei risultati d'esercizio mostra un rosso di quasi 40 milioni. I quasi 150 milioni di rosso accumulati fra il 2012 e 2013 e la mancata qualificazione in Champions non promettono nulla di buono. Accanto alla revisione dell'organigramma societario e all'identificazione di un partner idoneo, si dovrà rifondare la squadra con giovani di prospettiva (soprattutto pescati dalla Primavera) e qualche uomo d'esperienza a parametro zero". 


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510