HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » News
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

L'evoluzione di Arnautovic: Mou oggi si fida di lui

10.01.2010 12:52 di Fabio Costantino    per fcinternews.it   articolo letto 8699 volte

"Non ci serve un attaccante, davanti siamo a posto così, abbiamo i giocatori che servono. Piuttosto, ci servono un esterno sinistro e un centrocampista". In poche parole Josè Mourinho, ai microfoni Rai, ha riassunto le strategie di mercato dell'Inter a gennaio. Al di là dei buchi da riempire, va sottolineato come lo Special One abbia chiuso il mercato in entrata per gli attaccanti, e questo implicitamente conferma Marko Arnautovic fino al termine della stagione, come già anticipato dal nostro sito. L'austriaco, dopo i 10 minuti a Verona (esordio in Serie A), ieri ha persino giocato tutto il secondo tempo di Inter-Siena, e non a risultato acquisito, bensì con un 2-2 da raddrizzare. In pratica, Mourinho si è fidato di lui per cercare di risolvere la contesa, facendolo entrare al posto dell'infortunato Stankovic. Una mossa 'obbligata', considerate le assenze patite ieri dall'Inter, ma che comunque testimonia la nuova idea che il tecnico si è fatto su Arnautovic.

Alla vigilia Mourinho aveva parlato di piccola evoluzione dell'austriaco, il tutto dopo la punizione disciplinare inflittagli durante il ritiro di Abu Dhabi. Da allore il ragazzo si è guadagnato con l'impegno e la professionalità la convocazione di Verona, l'esordio e ieri anche un impiego di rilievo. Prestazione senza infamia e senza lode per lui, che ha lottato, ha sbagliato molto ma ha fatto vedere anche qualche cosa buona. Segnali preziosi, considerando che, come per Pandev, anche lui ha esordito a San Siro. Ma il macedone ha spalle molto più forti, dovute all'esperienza maturata nelle ultime stagioni di alto livello a Roma. Se ci si può fidare di Arnautovic, dunque, non appare così strano che Mourinho sostenga che il reparto avanzato va bene così. Da qui a giugno l'ex Twente dovrà sfruttare al meglio ogni occasione che gli verrà concessa per convincere la società a sborsare 9 milioni per il suo cartellino. Fino a pochi giorni fa era già con le valigie in mano, oggi invece Arnautovic è in piena 'evoluzione'.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy