HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Giovanili
Cerca
Sondaggio TMW
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

Madonna: "Esposito sa che Conte lo guarda. Vergani, atteggiamento giusto. I 2002 hanno personalità"

17.09.2019 16:32 di Andrea Pontone    per fcinternews.it   articolo letto 281 volte
Fonte: dall'inviato Mattia Zangari

A margine della vittoria ottenuta contro i pari età dello Slavia Praga, Armando Madonna - tecnico della Primavera nerazzurra - ha parlato ai microfoni dei cronisti presenti. Di seguito le sue dichiarazioni.

Mister, tre punti sono nel sacco. Ma è stata una partita dai due volti.
"Ovvio che vincere fa sempre piacere. Dobbiamo pensare a crescere bene: siamo giovani e la partenza di Pescara è stata forse da presuntuosi, ma la partita sinceramente poteva finire con più gol. I ragazzi hanno giocato per un'ora come sanno fare. Oggi ci hanno messo determinazione e voglia. Poi sono arrivati i gol ed è chiaro che tutto diventa in discesa. Noi dobbiamo avere continuità di atteggiamento: bisogna essere sempre aggressivi, e non è facile".

Quanto è importante iniziare con una vittoria?
"E' molto importante, perché poi ci mancheranno molti giocatori dato che disponiamo di molti 2002: mancheranno tutti in vista delle due partite contro il Borussia. Pertanto, sarà un po' più complicato. Ma ci sarà spazio per gli altri. Proprio per questo, fare punti adesso è importante".

FcIN - Rispetto a sabato, oggi c'era quell'Esposito in più che oggi Conte vi ha prestato: quanto ha inciso averlo in campo?
"A Pescara abbiamo avuto tante occasioni, forse più di quelle collezionate oggi. Esposito è un 2002, per noi in questo momento è un valore aggiunto. L'abbiamo visto per la prima volta oggi; viene sempre con un atteggiamento giusto e questa è la cosa più importante. Al di là dei gol e della prestazione, l'importante è che scenda in campo con la voglia di migliorarsi. Ultimamente aveva giocato poco, è giusto che abbia voglia di giocare. Noi siamo qui per questo. Conosce tutti i ragazzi, sa bene come giochiamo. Non c'era nessun problema: sono contento di lui come degli altri attaccanti. Oggi Vergani ha fatto una grande partita di sacrificio, di lotta... Poi aveva fatto 90' venerdì e anche oggi ha giocato una partita completa. Sta crescendo".

FcIN - Rispetto all'anno scorso, è un altro Vergani.
"Sì, l'atteggiamento è giusto: corre, lotta... Questa è la base per far venire alla luce le sue qualità".

FcIN - Come ha visto Kinkoue e Agoume in questi primi mesi all'Inter? Devono ancora affinare le loro qualità?
"Sono forti, in prospettiva. Io ho avuto solo Kinkoue ad allenarsi, perché Agoume è stato tanto tempo col mister; ma è venuto a fare molte partite, a differenza di Esposito, che scende sempre con voglia e determinazione visto che sa che il mister sopra ci guarda. E' importante fare delle prestazioni importanti proprio per questo motivo. Kinkoue ha fisicità: è applicato, intelligente, molto bravo tecnicamente. Non dimentichiamoci che stiamo parlando di 2002: hanno la personalità per giocare in categorie importanti".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510