HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » In Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Suso, Piatek e Paquetà ai margini del Milan: chi dei 3 terreste?
  Suso, ha colpi che possono ancora aiutare il Milan
  Piatek, il Milan deve ritrovare i suoi gol
  Paquetà, serve solo la giusta collocazione in campo
  Nessuno dei tre, il Milan volti pagina

Conte: "Meritavamo qualcosa in più, ci è mancato il cinismo. I ragazzi erano dispiaciuti, ma ora bisogna rialzarsi"

10.12.2019 23:33 di Christian Liotta    per fcinternews.it   articolo letto 187 volte

L'Inter esce di scena dalla Champions League, superata per 2-1 dal Barcellona, ed è condannata all'Europa League per il secondo anno di fila. Questo il primo commento di Antonio Conte, tecnico nerazzurro, ai microfoni di Sky Sport:

Avete sbagliato tanto, per una squadra che gioca in Champions.
"Le occasioni per vincere le abbiamo avute, anche importanti. Ci è mancato quel pizzico di cinismo e precisione per concretizzare quanto creato. Ho poco da rimproverare ai calciatori, perché hanno dato tutto. A noi è mancato il gol, poi la rete del 2-1 ci ha ammazzati".

Il secondo gol è stato un po' un regalo, Skriniar non mette il piede e non impedisce il tiro a Fati.
"Sono immagini che fanno male, perché è il gol che ci ha tagliato le gambe sotto tutti i punti di vista. Stavamo premendo, creando situazioni per segnare; spiace per i calciatori perché hanno dato tutto e stanno dando tutto in un periodo non semplice. Mi spiace per l'atmosfera di San Siro, i tifosi ci hanno spinto dall'inizio alla fine. Sono dispiaciuto anche per questo, peccato perché poteva finire diversamente. Con le prestazioni avute penso che meritassimo qualcosa in più ma quando non arrivi al turno successivo ti devi rimboccare le maniche, continuare a far lavorare e crescere questi ragazzi e cercare di rialzarci. Bisogna rialzarsi".

Con tutte le sfortune avute, era complicato andare avanti in due competizioni. La cosa positiva è potersi concentrare più sul campionato?
"Arrivati a questo punto, c'era voglia di andare avanti. Anche perché penso lo meritassimo. C'è delusione da parte mia e dei calciatori, ma bisogna rialzare la testa. Stanno facendo cose importanti in un momento non semplice, ora mancano due partite prima della sosta. Non penso al mercato di gennaio, ma a recuperare dei giocatori perché abbiamo bisogno. Però i ragazzi sono stati bravi a sopperire all'emergenza e ci tengo a rimarcarlo. Ho visto delusione nei loro occhi, sono dispiaciuto per questo".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510