HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Esclusive
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

L'agente di Dalbert a FcIN: "Voleva giocare di più. Ecco perché è andato a Firenze. Il futuro? Inutile parlarne"

18.10.2019 18:05 di Giuseppe Granieri    per fcinternews.it   articolo letto 229 volte
L'agente di Dalbert a FcIN: "Voleva giocare di più. Ecco perché è andato a Firenze. Il futuro? Inutile parlarne"
© foto di Federico De Luca

A fine agosto scorso, proprio in chiusura della finestra di mercato estiva, si è perfezionato lo scambio di prestiti tra Inter e Fiorentina: Henrique Dalbert, classe 1993, esterno sinistro, vincolato alla società nerazzurra fino al giugno del 2023, è andato in Toscana; il percorso inverso, invece, lo ha fatto Cristiano Biraghi, esterno sinistro classe 1992, sotto contratto con il club viola fino al giugno del 2022. Il nazionale è a Milano con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 12 milioni; il brasiliano, invece, è andato ai Viola in prestito secco. E la stagione dell’ex calciatore del Nizza agli ordini di mister Vincenzo Montella non è iniziata affatto male: fino ad ora, infatti, lo score parla di 6 presenze e 2 assist per 476 minuti totali giocati. Una buona partenza, insomma, così come sottolinea a FcInterNews.it, l’agente di Dalbert, Everson Pereira Da Silva che, insieme a Emerson Figueiredo, gestisce gli interessi del calciatore.

Come procede la stagione di Dalbert? 
“Per Dalbert oggi va molto bene. Sta giocando e si può vedere quello che sta facendo: è proprio un buon lavoro. Chi segue le partite della Fiorentina tutte le settimane noterà che è una squadra molto equilibrata tra le tre linee di difesa, centrocampo e attacco. La riprova di ciò sono i buoni risultati di questo primo scorcio di stagione”.  

Facciamo un passo indietro: è dispiaciuto di essere andato via dall’Inter?
“Il ragazzo non era né triste né felice: non è questo il punto. La cosa più giusta, in quel momento, è stato quella di pensare a giocare, avere un minutaggio maggiore. Dalbert ha sempre pensato a questo, e secondo me lui aveva ragione e ha fatto bene. La priorità era scendere in campo più spesso”.

Sei presenze e due assist: Dalbert è contento di quello che sta facendo alla Fiorentina?
“Lui conosce molto bene le sue capacità e le sue potenzialità. Posso affermare con certezza che non si è mai arreso. Dalbert e la sua famiglia sono moto felici di stare a Firenze e di giocare nella Fiorentina e credo che questa cosa sia facilmente visibile dal di fuori”.

A giugno scadrà il prestito: cosa succederà? Tornerà all’Inter?
“È inutile parlare di quello che potrà succedere tra sei mesi o a giugno: l’obiettivo ora è godere del buon periodo che sta passando a livello personale e di squadra. Il ragazzo ci sta mettendo tutto sé stesso per mantenere questo standard di prestazioni fino alla fine”.  

VIDEO - SOMBRERO E TIRO AL VOLO, LAUTARO CERCA IL SUPERGOL CONTRO L'ECUADOR


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510