HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » FOCUS
Cerca
Sondaggio TMW
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

Zanetti fa 1.000: "Voglio dire grazie ai miei tifosi"

Il capitano parla a Inter Channel
10.05.2011 17:24 di Christian Liotta    per fcinternews.it   articolo letto 2183 volte
Fonte: Inter.it
Zanetti fa 1.000: "Voglio dire grazie ai miei tifosi"
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

E' sempre più count-down per la 1000esima partita in carriera, quella che farà entrare di diritto Javier Zanetti in un gruppo ristretto e importantissimo, dove sono già presenti campioni come Peter Shilton, Ray Clemence, Pat Jennings, Alan Ball, David Seaman, Paolo Maldini, Andoni Zubizarreta, Roberto Carlos e Tommy Hutchinson, che saranno ricordati dal capitano per mezzo della fascia speciale che Pupi indosserà domani per Inter-Roma. Zanetti ha raccontato a Inter Channel le sue sensazioni nell'immediata vigilia: "Sono orgoglioso di arrivare a questa cifra, 1000 partite molto sentite tutte quante, e arrivare a questo traguardo è per me davvero importante. Finora ho collezionato 33 presenze con il Talleres, che è stata la mia prima squadra, 66 con il Banfield, 12 con l'Under 23, 140 con la Nazionale maggiore e 748 con l'Inter: totale 999. Se dovessi giocare contro la Roma arriverei appunto a 1000, un traguardo importante. Nella mia carriera ho fatto sempre tutto con passione, il calcio mi ha sempre dato tanto e io ho cercato sempre di rendermi utile ogni volta che ne ho avuto un'opportunità. Arrivare a questa cifra è anche importante perché non ci sono tanti giocatori che ci arrivano, sono solo nove, io sarei il decimo, e i loro nomi sono tutti molto importanti. Essere fra loro è un motivo di orgoglio".

Il capitano nerazzurro, parlando degli altri giocatori millenari, ne ricorda in particolare due: "Roberto Carlos e Paolo Maldini, due persone che ho sempre ammirato molto: poterli raggiungere mi rende felice. Maldini ha dato tantissimo al calcio mondiale e da quando sono arrivato in Italia l'ho sempre stimato per la carriera che ha fatto e per la persona che è. I derby con lui come avversario sono sempre stati molto sentiti ma anche molto leali, ho dei grandi ricordi".

Zanetti parla poi del suo atteggiamento in campo e fuori dal campo nel corso della sua carriera: "Mi sono comportato sempre per quello che sono, cerco sempre di essere me stesso, che è la cosa che mi interessa di più". E a quanto pare questo ha il suo effetto non solo sui tifosi nerazzurri ma anche, talvolta, su quelli di altre squadre: "Mi fa un enorme piacere incontrare persone che magari non sono tifosi dell'Inter eppure mi fanno i complimenti, questo è un grande riconoscimento. Sarò un momento importante per noi domani, perché si tratta della semifinale di Coppa Italia contro una grande avversaria come la Roma, speriamo di poter festeggiare in pieno. E dopo... voglio continuare, facendo 1001, 1002, etc, finché arriverà il momento che dirò basta".

Dopo aver accennato al primo allenatore avuto da professionista, Norberto D'Angelo, al Talleres: "D'Angelo mi ha dato la prima possibilità di poter iniziare questa avventura con il calcio che mi ha portato fin qui, gli sono grato", Zanetti ricorda i giorni del suo all'arrivo all'Inter: "Il mio primo allenatore fu Ottavio Bianchi. Il primo compagno di stanza alla Pinetina, Roberto Carlos: eravamo nuovi acquisti dell'Inter in quel periodo ed eravamo in camera insieme. Il mio primo compagno, in realtà, fu Benny Carbone, a Cavalese, in ritiro; poi Roberto Carlos quando iniziarono le partite".

Infine, un ringraziamento particolare: "Grazie a tutti i tifosi che ho avuto, che mi hanno sempre dimostrato tanto affetto e questo non si dimentica".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510