HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Editoriale
Cerca
Sondaggio TMW
Corsa Scudetto: chi s'è rinforzato di più in difesa?
  L'Inter con l'esperienza di Diego Godin
  La Juventus con l'acquisto di De Ligt
  Il Napoli affiancando Manolas a Koulibaly

Milan missione a Madrid, Juve e Napoli è già iniziata soprattutto sul mercato a suon di trattative. Roma su Bartra, su Lazzari esce allo scoperto la Fiorentina...

20.06.2019 07:42 di Luca Marchetti    articolo letto 48394 volte
Milan missione a Madrid, Juve e Napoli è già iniziata soprattutto sul mercato a suon di trattative. Roma su Bartra, su Lazzari esce allo scoperto la Fiorentina...
© foto di Federico De Luca
Comincia l'avventura di Giampaolo in casa Milan (due anni di contratto più l'opzione per il terzo) e contestualmente Maldini e Boban, anche loro freschi di ufficialità, faranno il loro primo viaggio alla casa blanca. Un incontro, il primo, per conoscersi "ufficialmente" con il Real e capire se possono nascere delle sinergie soprattutto per i giocatori madridisti che magari possono interessare alla nuova coppia mercato rossonera. La lista, in teoria, può essere molto lunga. In difesa Nacho e Regullon, a centrocampo Llorente, Ceballos, Asensio, Kovacic. In attacco Lucas Vazquez e Mariano Diaz. Ognuno di loro ha caratteristiche diverse, soprattutto ognuno di loro ha un prezzo diverso, e magari anche ambizioni.

Però capire quali possono essere gli spazi di manovra è comunque interessante. La stessa Inter lo aveva fatto qualche settimana fa, non trovando - almeno per il momento - nessuna "occasione". Ci proverà il Milan, con altre necessità tecniche.

E mentre a distanza l'Inter punta Sassuolo (non come alternativa tecnica a Barella, ma come alternativa "economica" sì, considerando anche gli ottimi rapporti con il Sassuolo) è come se iniziasse proprio in queste ore un lungo duello Juventus Napoli.

A Torino è naturalmente arrivato Sarri, visto che in mattinata ci sarà la presentazione. E la risposta del Napoli che vorrebbe dare nel più breve tempo possibile, è l'arrivo di James Rodriguez. Nei contatti di oggi si sono limate ancora di più le cifre dell'operazione. Si va verso un prestito a 5 milioni di euro, con diritto di riscatto intorno ai 30. Mendes e Giuntoli restano in contatto, passi avanti importanti con la sensazione che si possa arrivare alla chiusura in tempi brevi, anche nelle prossime 48 ore.

A Torino c'è la sensazione che Rabiot possa essere più vicino. E' solo Rabiot che dice se accetterà o meno l'offerta della Juve che è lì pronta. Da diverso tempo peraltro, avendo monitorato tutto il percorso di Rabiot (gestito dalla sua mamma Veronique) non solo da questo inverno per prenderlo a parametro zero. E Rabiot, dopo essere stato letteralmente sedotto e abbandonato dal Barcellona, vuole essere certo di fare la scelta giusta. Questo comporterebbe, magari, anche un possibile cambio di strategia. Se non dovesse essere fatto il grande investimento a centrocampo (leggi Pogba) sia perché magari arriva Rabiot o perché la concorrenza del Real diventa troppo pressante, la Juventus potrebbe decidere di cambiare zona del campo su cui spendere. E il fatto che De Ligt non abbia ancora deciso dove andare (Psg e Barcellona) può solleticare - di nuovo - l'interesse bianconero. Insomma strategie in corso, esattamente come a Napoli che non si ferma di certo a James Rodriguez. De Laurentiis ha detto alla radio ufficiale che non ci saranno due colpi, soprattutto perché in avanti ci sono molti giocatori. Ma allo stesso tempo l'assalto a Lozano non si ferma. E si continua a lavorare sui diritti di immagine (che non sono un ostacolo banale, per un giocatore come Lozano). E contemporaneamente anche il Napoli lavora su un difensore: naturalmente Manolas. L'operazione va avanti con o senza Diawara. E i soldi (e lo spazio) da dove arriveranno? Magari proprio dallo stesso centrocampista, oppure Inglese, Ounas, Rog, Verdi, Sepe, Grassi, Albiol. E magari anche Hysaj allo United che sta incontrando difficoltà per arrivare a Wan Bissaka per il quale il Crystal Palace sta facendo muro.

L'Inter in questo momento è attendista. Attende tempi migliori per cercare di ammorbidire le richieste per Barella (Cagliari), per Dzeko (Roma) e Lazaro (Hertha). E nel frattempo si concentra sulle cessioni: determinanti per il discorso bilanci e FFP. Quindi al di là dell'ufficialità dei riscatti di Politano e Salcedo porta avanti le trattative di cessioni dei giovani (e non solo) per arrivare all'obiettivo finanziario.

Prime idee di mercato in casa Sampdoria: dopo l'incontro di oggi fra Di Francesco e Osti: Zapata (in scadenza di contratto) e ha un'idea Bani del Chievo se dovesse partire Ferrari. Mentre come profilo interessa Kudus, giovane centrocampista ghanese del Nodsjelland.

La Roma non molla Pau Lopez per la porta (e c'è ancora una discreta distanza) ma soprattutto sta cercando un eventuale sostituto per Manolas: si sta provando con il Barcellona per Bartra. La valutazione che fanno gli spagnoli è da 25 milioni di euro, ci sarà da lavorare, non è semplice.

La Fiorentina invece ha fatto un primo vero sondaggio della nuova Fiorentina americana per Manuel Lazzari. Contatti con la SPAL per capire la valutazione e le condizioni di una possibile operazione. Nuovi sviluppi sono attesi nei prossimi giorni, quando anche Commisso rientrerà in Italia.

Il Bologna riscatta ufficialmente Orsolini e punta Kouamé, anche se rimane una distanza di 3-4 milioni, tra i 12 + bonus offerti dagli emiliani e i 15 + 5 richiesti da Preziosi, anche se Andreazzoli spera di trattenerlo, considerandolo un giocatore importante. Nel frattempo si lavora anche su Merola, attaccante dell'Inter Primavera.

L'Atalanta continua a operare sul mercato: tenta Rodrigo Palacio. C'è un forte legame con Gasperini e ora il giocatore è combattuto, visto che era convinto di rimanere a Bologna. Ma la chiamata dell'Atalanta e la Champions League lo tentano eccome.

Al Genoa idea, per il centrocampo, Gonzalo Escalante, argentino dell'Eibar che ha giocato nel Catania. E con l'Inter operazioni in corso per due giovani molto interessanti: Gavioli (centrocampista) e Rizzo (difensore) entrambi classe 2000.

Il Torino controriscatterà Bonifazi, poi vedremo cosa succederà sul mercato. E sempre dalla Spal interessa Fares su cui è però più forte il Sassuolo. Il Parma ha incontrato in giornata Loris Benito a Milano. Terzino sinistro classe '92. Il giocatore ci penserà anche perché su di lui c'è pure il Bordeaux che lo vuole e gli offre un bel contratto. E' a scadenza contratto.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510