HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » La Giovane Italia
Cerca
Sondaggio TMW
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

Esposito-show, l'Inter tricolore corre veloce verso il futuro

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
21.06.2019 13:09 di La Giovane Italia    articolo letto 8885 volte
Esposito-show, l'Inter tricolore corre veloce verso il futuro
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Al quarto tentativo, l’Inter si porta a casa un sospirato tricolore giovanile, che consente al club nerazzurro di dare continuità alla straordinaria tradizione di vittore degli ultimi anni. Dopo aver perso le finali Primavera 1, Berretti e Under 16, è toccato all’Under 17 sfatare il tabù nell’ultimo atto contro la Roma. Al Benelli di Ravenna, i ragazzi allenati da Andrea Zanchetta hanno avuto la meglio sui giallorossi, in un 3-1 che li ha visti trascinati dal loro uomo più atteso, che non ha tradito le aspettative guidando un gruppo di grande prospettiva verso la conquista del titolo nazionale.

Fuori categoria - Sebastiano Esposito non ha più bisogno di presentazioni. L’esordio in Europa League ha rivelato al grande pubblico l’attaccante classe 2002, che a suon di gol si sta meritando l’etichetta di stella di prima grandezza del vivaio interista. Determinante per la cavalcata dell’Europeo Under 17, dove i suoi quattro gol hanno portato l’Italia a un passo dal titolo; decisivo e incompiuto in Primavera, con la doppietta in semifinale alla Roma e il palo nella finalissima con l’Atalanta che grida ancora vendetta. Ma è con l’Under 17 nerazzurra che Esposito si è confermato devastante, con talento e mezzi fisici fuori concorso per la categoria. La tripletta segnata nella finale scudetto contro la Roma (sempre lei, vittima sacrificale del ragazzo nativo di Castellammare di Stabia) è la fotografia di un ragazzo che rischia di essere soltanto di passaggio nel vivaio nerazzurro, perché a breve potranno schiudersi di fronte a lui le porte di un calcio professionistico col quale misurarsi ai massimi livelli.

Galassia di talenti - Ma nel 3-1 col quale l’Inter si è assicurata il tricolore Under 17 ha brillato, attorno al Sole rappresentato da Esposito, una galassia di talenti sui quali il club nerazzurro può progettare un futuro importante. Pensiamo ai difensori Lorenzo Moretti e Lorenzo Pirola, rispettivamente laterale destro e centrale titolari della Nazionale Under 17 che ha sfiorato la conquista del titolo continentale. Azzurri Under 17 lo sono stati anche Niccolò Squizzato e Nicholas Bonfanti, il primo sapiente sarto della manovra nerazzurra e il secondo spalla perfetta per le scorribande offensive di Esposito. Senza dimenticare Christian Dimarco, laterale mancino come il fratello Federico attualmente impegnato con l’Under 21, e Wilfried Gnonto, il classe 2003 terribile che, da sotto età, è esploso in tutto il suo talento con la tripletta che è valsa la qualificazione nei quarti di finale contro il Genoa. Una miniera di talenti, e per di più tutti azzurri, che rappresentano anche un serbatoio importante per le nazionali giovanili che stanno ben figurando in tutte le categorie. Il nuovo che avanza brilla di luce propria, e a indicare la via c’è anche un pezzo di grande interismo del recente passato, visto che la fascia da capitano dell’Under 17 scudettata è al braccio di Filip Stankovic, portiere protagonista con un rigore parato nella finalissima e con un cognome che evoca dolci ricordi agli appassionati nerazzurri. La giovane Inter si regala una notte da sogno, in attesa di continuare a correre veloce verso un futuro che strizza l’occhio a questi ragazzi freschi di scudetto.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510