HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Il pagellone dei campioni
Cerca
Sondaggio TMW
Chi vincerà la Serie A 2019/2020?
  Juventus
  Napoli
  Inter
  Roma
  Milan

Radio Bianconera

Luci e ombre al debutto - Brillano Ronaldo, Higuain, Cancelo e Buffon. Male i francesi e Mandzukic

21.07.2019 16:00 di Redazione TuttoJuve    per tuttojuve.com   articolo letto 1135 volte

Buffon 6,5 - Dimostra subito di non essere tornato a Torino per svernare in panchina e compie un intervento decisivo in avvio di gare su Son. Super anche in occasione del gol inglese quando respinge il diagonale ravvicinato di Parrott, ma si deve inchinare sul successivo tocco di Lamela.

Szczesny 5,5  - Si fa sorprendere in occasione del gol di Kane, ma non ci sentiamo di addossargli grosse colpe. In quella situazione un portiere deve stare proprio in quella posizione, all'altezza del dischetto, quando il gioco si sviluppa nella metà campo avversaria. Gran parte delle responsabilità sono da ascrivere a Rabiot.

Cancelo 6,5: Molto propositivo nella prima frazione: spinge molto a destra e si presenta spesso al cross. Nella ripresa manda in porta Higuain che manca di poco il terzo gol. Bene anche nella fase difensiva. Il suo futuro è in bilico, ma in campo i segnali sono incoraggianti.

Bonucci 5,5 - Fa fatica, complici lo scarso filtro a centrocampo e le gambe che non girano a dovere. Nella ripresa di fa sovrastare da Kane che di testa manda di poco a lato.
dal 17’s.t. De Ligt s.v. - Pochi minuti in campo per esprimere un giudizio, ma fa intravedere tutte le sue qualità difensive con una bella chiusura su Lucas Moura.

Rugani 5,5 - La sua struttura fisica non lo agevola  e avrà bisogno ancora di lavorare molto prima di arrivare alla migliore condizione. Trova fisiologiche difficoltà a questo punto della stagione.
dal 1’ s.t. Demiral 5,5 - Entra in avvio di ripresa e va giocoforza in sofferenza contro gli scatenati Kane e Moura. La sua struttura fisica non lo aiuta al cospetto dei rapidi attaccanti degli Spurs.


De Sciglio 5,5 - Spinge poco e soffre molto in fase difensiva, spesso costretto ad interventi Soffre non poco per tutta la gara. Riscatta parzialmente una prova non convincente con l’assist a Ronaldo per il gol del momentaneo 2-1. 
 

Matuidi 4,5 - Disastroso. Nel primo tempo perde un pallone sanguinoso che rischia di propiziare il vantaggio del Tottenham. Poi si ripete sul finire del tempo, spianando la strada al contropiede del Tottenham concluso col gol di Lamela. Non mancano comunque le attenuanti al francese, che è stato l’ultimo ad aggregarsi al gruppo e ha nelle gambe davvero pochissimi giorni di lavoro.
dal 30’ s.t.  Kastanos - s.v.


Pjanic 6 - Mancano gambe, fiato e di conseguenza lucidità, elementi fondamentali per giostrare nella zona nevralgica. Tiene botta con la tecnica e l’esperienza.
dal 30’ s.t. Muratore s.v. - Un tiro nel finale che non impensierisce Gazzaniga.

Emre Can 5,5 - Gli manca il dinamismo. L’atteggiamento generale della squadra non lo aiuta, costringendolo sovente a rincorrere avversari che in questo momento hanno un altro passo.

dal 1’ s.t. Rabiot 5 - Debutto infelice per il centrocampista francese. Entra nella ripresa e perde diversi palloni, compreso quello che porta all’eurogol di Kane. 

Bernardeschi 6 - In ombra nel primo tempo. La sua gara inizia nella ripresa con una conclusione dalla distanza neutralizzata da Gazzaniga. Cresce alla distanza e serve l’assist a Higuain per il gol del momentaneo 1-1.

Ronaldo 7 - Il più attivo in avanti sin dall’inizio del match. Punta spesso l’uomo partendo dalla sinistra e prova diverse volte la conclusione, senza molta fortuna. Poi nella ripresa trova il gol capitalizzando al meglio l’assist di De Sciglio. Una garanzia.
dal 17 s.t.  Pereira - s.v. 

Mandzukic 5 - Prova incolore. I carichi di lavoro di questi giorni lo zavorrano. Quasi immobile al centro dell’attacco, Dà conto della sua presenza solo al minuto 36 con un colpo di testa parato da Gazzaniga.

dal 1’ s.t. Higuain 7 - L’argentino, destinato alla cessione, diventa il protagonista inatteso nel debutto stagionale del bianconeri. Entra nella ripresa, rimette in carreggiata i bianconeri con il bel gol  dell’1-1, quindi sfiora ancora il bersaglio, mostrando grande voglia e una buona condizione fisica. Sembra la spalla ideale per Cristiano Ronaldo. La domanda sporge spontanea: la Juventus fa bene a privarsi di un giocatore così?


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510