HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » A tu per tu
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

...con A.Marotta

“In Polonia grande attesa per l’Italia. Piatek agevolato dal sistema di Ballardini, piano con le valutazioni. Caliendo che passione! Lui visionario e punto di riferimento per gli agenti”
14.10.2018 00:00 di Alessio Alaimo    articolo letto 12565 volte
...con A.Marotta
Cercasi successo. L’Italia all’esame Polonia, a caccia di una vittoria che darebbe linfa al morale e alla classifica. “È una partita da ultima spiaggia per entrambe, ammesso che questo torneo abbia un valore effettivo. Sia l’Italia che la Polonia cercheranno un successo, l’ambiente polacco aspetta gli azzurri con grande entusiasmo”, dice a TuttoMercatoWeb l’agente esperto di calcio polacco, Alfonso Marotta, intermediario di numerosi trasferimenti in estate. Come è vista l’Italia in Polonia? “A differenza di altri paesi per la Polonia l’Italia rimane la Nazionale con maggiore appeal. Ci sarà un’atmosfera calda. E tanti calciatori polacchi si aspettano di poter impressionare”. Che sorpresa Piatek. Se l’aspettava? “No, davvero. Viene da un campionato dove ha segnato tanto. Ma sorprende il modo in cui si è adattato al calcio italiano. Però va detto che gli era favorevole il sistema di gioco adottato dal Genoa. Ma piano con le valutazioni...”. Pronto per Il grande salto? “Gli darei ancora tempo. Non può certo continuare a segnare con questi ritmi. Quanti soldi vale lo dirà il mercato. Sicuramente il Genoa ha fatto l’ennesimo grande affare”. Talenti polacchi pronti per l’Italia? “La Polonia è un territorio fertile. Ci sono tanti calciatori che potrebbero essere utili alla causa delle squadre italiane. Se dovessi fare un nome direi Frankowski, ala destra del 96 in forza allo Jagiellonia. Un talento di cui sentiremo parlare”. Qualche settimana a Palermo ha premiato Antonio Caliendo in occasione del premio “Una vita per il calcio” ideato dalla sua agenzia, FTA. Che impressione ha avuto dello storico agente ed ex presidente del Modena? “È stato un visionario, il precursore della professione di procuratore. È una persona di grande spessore morale e professionale, ha sempre cercato di instaurare un rapporto personale con i propri calciatori. Ancora oggi va in giro per i campi. Sicuramente l’esperienza del Modena non è stata positiva, ma va detto che è lontana dalle sue caratteristiche professionali. Antonio Caliendo è un punto di riferimento per chi fa l’agente”.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy