HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Radio Bianconera

TMW - G.Galli: "Fiorentina, pesa il fattore mentale. Atalanta non scherza"

20.05.2019 13:57 di Tommaso Bonan    articolo letto 8385 volte
Fonte: Dal nostro inviato, Lorenzo Marucci
TMW - G.Galli: "Fiorentina, pesa il fattore mentale. Atalanta non scherza"
© foto di Federico De Luca
"Il momento è difficile e pericoloso, perché resettare il cervello per combattere in una zona di classifica in cui non pensavi di essere coinvolto non è così semplice". Così Giovanni Galli, ex portiere tra le altre di Fiorentina e Milan, che a margine della presentazione del 18° Memorial Niccolò Galli parla della stretta attualità del campionato, partendo ovviamente dal difficile momento della Fiorentina. "A Firenze arriva invece una squadra, il Genoa, che lotta da inizio anno per questo obiettivo. Spero che questa settimana serva a tutti per mettere da parte le arrabbiature e le sofferenze: ora è primaria la Fiorentina. Dal 27 maggio si faranno altri discorsi, io in primis sarò meno buonista perché non credo che lo si debba essere quando una città come Firenze si trova in questa situazione. E' inconcepibile che la Fiorentina debba lottare per non retrocedere", sottolinea Galli ai microfoni di TMW.

Quanto rischia la Fiorentina? "Sotto l'aspetto tecnico non avrei dubbi ma dipende da quanto peserà la maglia quando giocheranno. Il fattore mentale pesa tanto. Cambiare in corsa gli obiettivi e ritrovarsi a dover tirare fuori i piedi dal fango non è semplice".

Il Milan e la corsa all'Europa - L'obiettivo per il Milan era quello di centrare la Champions, per poter continuare un cammino di investimenti. E' una bella corsa, l'Atalanta ha fatto vedere anche ieri contro la Juventus che non ha intenzione di scherzare. Il tutto sarà legato alla gara fra l'Inter e l'Empoli, i nerazzurri sono usciti con le ossa rotte da Napoli, i toscani non hanno nulla da perdere. La corsa Champions, così come quella per la salvezza, hanno dato un po' di interesse al campionato".

Chi sarà il prossimo allenatore della Juventus? "Difficilmente la Juventus sbaglia allenatore. Il nome nuovo deve fare parte del progetto che ha in mente la società, questa è la cosa predominante. Chi arriva sa che dovrà centrare certi risultati. Stanno uscendo nomi di profili molto importanti, ma la cosa più importante alla Juve resta la società".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510