HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Accadde Oggi...
Cerca
Sondaggio TMW
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

Radio Bianconera

22 luglio 1947, Gianni Agnelli diventa presidente della Juventus

22.07.2019 00:00 di Lorenzo Marucci    articolo letto 32011 volte
22 luglio 1947, Gianni Agnelli diventa presidente della Juventus
Il 22 luglio 1947 Giovanni Agnelli assumeva, all'età di 26 anni, la presidenza della Juventus. Gli Agnelli erano arrivati alla guida della Juve nel 1923 e Edoardo è stato il primo presidente, a 31 anni. L'Avvocato restò in carica fino al settembre 1954 istituendo quello stile Juventus che avrebbe caratterizzato gli anni successivi. In quel periodo la sua Juve si distinse per la presenza in squadra di un grande campione come Parola in difesa e di un altro eccellente giocatore in attacco come Giampiero Boniperti. Agnelli è poi rimasto sempre al fianco dei bianconeri, di cui è stato presidente onorario. Uomo acuto e di grande spirito, si è reso celebre anche per le sue frasi ad effetto. Come questa: "Se Roberto Baggio è Raffaello e Del Piero Pinturicchio, Vialli chi è? Mi faccia pensare. Direi il Michelangelo della Cappella Sistina. Lo scultore che sa trasformarsi in pittore". Famose anche le telefonate all'alba al presidente Boniperti per le ultime sulla squadra e anche al tecnico Trapattoni.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510