Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / juvestabia / Serie C
Serie C, giudice sportivo: stangata per Rizzo del Pescara. Subisce 4 turni di stopTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
mercoledì 1 dicembre 2021, 11:49Serie C
di Claudia Marrone

Serie C, giudice sportivo: stangata per Rizzo del Pescara. Subisce 4 turni di stop

Archiviata la 16^ giornata del campionato, in Serie C son state rese note le decisioni del giudice sportivo.
Di seguito la nota ufficiale:

Il Giudice Sportivo Dott. Stefano Palazzi, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell'A.I.A. Sig. Silvano Torrini, nelle sedute del 29 e 30 novembre 2021 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

GARE DEL 27, 28 e 29 NOVEMBRE 2021
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA'
AMMENDA

€ 1000 PAGANESE per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’avere, al 36°minuto del secondo tempo di gioco, fatto esplodere un petardo di elevata potenza all’interno del settore da loro occupato. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 13, comma 2, 25 e 26 C.G.S., considerato che non si sono verificate conseguenze dannose e che la Società sanzionata disputava la gara in trasferta (r. proc. fed, r. c.c.).
€ 1000 PESCARA per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’avere, al 19°minuto del secondo tempo, lanciato all’interno del recinto di gioco un petardo che esplodeva sulla pista di atletica, senza arrecare danni. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 13, comma 2, 25 e 26 C.G.S, valutate le modalità complessive dei fatti e considerato che non si sono verificate conseguenze dannose (r. proc. fed, r. c.c.).
€ 500 AVELLINO per fatti violenti e contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza commessi dai suoi sostenitori, consistiti nell’avere divelto 12 seggiolini all'interno della tribuna del settore ospiti, come da documentazione fotografica. Ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 13, comma 2, e 26 C.G.S., valutate le modalità complessive dei fatti e che la Società sanzionata disputava la gara in trasferta (r. proc. fed, r. c.c., obbligo di risarcimento se richiesto).
€ 500 ANCONA MATELICA per avere i suoi sostenitori, nel corso di entrambi i tempi di gioco, utilizzato strumenti che emanavano un suono simile a quello del fischietto arbitrale in occasione delle azioni di attacco della squadra di casa in area ospite, costringendo l'arbitro a far diffondere annunci a mezzo speaker per porre termine a tale condotta. Ritenuta la continuazione, valutate le modalità complessive dei fatti e considerato che la Società sanzionata disputava la gara in trasferta, misura della sanzione in applicazione degli artt. 6 e 13, comma 2, C.G.S. (r. proc. fed, r. c.c.).
€ 500 FOGGIA per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza posti in essere dai suoi sostenitori consistiti nell'aver lanciato, al 57°minuto un limone nella metà campo al momento occupata solo dal portiere della squadra ospite e senza che il lancio fosse indirizzato verso alcuna persona. Valutate le modalità della condotta e considerato che non si sono verificate conseguenze dannose, misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 13, comma 2, e 26 C.G.S (r. proc. fed, r. c.c.).
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE

RIZZO GIUSEPPE (PESCARA) per avere tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario in quanto, dopo il fischio finale della gara, con il pallone distante, colpiva con un pugno in testa un avversario, senza provocare conseguenze. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 38 codice giustizia sportiva, valutate le modalità complessiva della condotta e considerato, da una parte, che non risultano conseguenze a carico dell’avversario e, dall’altra, il fatto che la condotta è stata perpetrata a gioco fermo e il colpo è stato inferto con un pugno in una zona del corpo particolarmente delicata.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
ZITO ANTONIO (PAGANESE) per avere, al 45°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario, in quanto, a gioco in svolgimento, colpiva volontariamente con una manata alla testa un avversario, con il pallone nelle vicinanze. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 38 C.G.S, valutate le modalità complessive della condotta e considerato che non risultano conseguenze a carico dell'avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA E EURO 500 DI AMMENDA
CINELLI ANTONIO (CATANZARO) per avere, al 44°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario, in quanto, a gioco fermo, nell’intento di allontanarlo da sé, colpiva volontariamente con una manata al volto un avversario. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 38 C.G.S., considerato che non risultano conseguenze a carico dell’avversario, da una parte, e dall’altra che la manata è stata sferrata a gioco fermo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
DRUDI MIRKO (PESCARA) per avere tenuto una condotta gravemente antisportiva commettendo un fallo su un avversario e impedendo un'evidente opportunità di segnare una rete. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 39 C.G.S.
MANARELLI DAVIDE (PAGANESE) per avere, al 44°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto protestava sbracciando e pronunciava al suo indirizzo per quattro volte una frase irrispettosa. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 36, comma 1, lett. a), C.G.S, valutate le modalità complessive della condotta e ritenuta la continuazione.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
COLOMBINI LORENZO (GIANA ERMINIO)
MARCONI IVAN (PALERMO)

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

TURCHETTA GIANLUCA (IMOLESE) per aver pronunciato un ’espressione blasfema mentre si trovava a centrocampo nei pressi della linea laterale vicino alla panchina della squadra avversaria. Sanzione in applicazione dell’art. 37 C.G.S. (r. proc. fed.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (V INFR)
PIZZUL LUCA (PRO PATRIA)
SCAVONE MANUEL (BARI)
ENRICI PATRICK (LECCO)
COGNIGNI LUCA (FERMANA)
DAVI GUIDO (JUVE STABIA)
FRANCHINI SIMONE (MONTEROSI TUSCIA)
ROCCHI GABRIELE (MONTEROSI TUSCIA)
SBAMPATO EDOARDO (PAGANESE)
VANO MICHELE (PISTOIESE)
MARSILI MASSIMILIANO (TARANTO)
PIACENTINI MATTEO (TERAMO)
LORENZINI FILIPPO (TURRIS)
GELONESE LUCA (VIBONESE)
MENDES MURILO OTAVIO (VITERBESE)
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000