Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La Nations League ha una sua utilità…

La Nations League ha una sua utilità…TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 11 novembre 2020 06:00L'Angolo di Calcio2000
di Fabrizio Ponciroli

Titolo ironico, meglio fare chiarezza immediatamente. Non ho mai sopportato la Nations League. L’idea originale, avuta da Michel Platini, non era malvagia: un torneo ufficiale (la Nations League appunto) al posto delle classiche amichevoli, partite con poca carica agonistica. Insomma, una competizione per rendere più interessanti tutti quei mesi di preparazione a Mondiali ed Europei. Se la scintilla iniziare di Le Roi era intrigante, la panoramica attuale della Nations League è desolante. Le 55 nazionali interessate l’hanno presa seriamente? Mica tanto…. Parlando della Nations League con Boniek (uno che conta parecchio all’interno della federazione polacca), mi sono trovato in grande sintonia con l’ex stella di Juventus e Roma: “E’ come un’amichevole ma ufficiale, un buon allenamento”. Condivido pienamente.
Tuttavia, in questo momento storico, la Nations League non è più un semplice fastidio ma un grande problema. Con il Covid che continua a colpire in maniera violenta sempre più giocatori, l’idea di fermare il campionato per dare spazio alla Nations League (e a tutte le altre gare con tanti giocatori obbligati a viaggiare in lungo e in largo per il mondo) è pura follia. Il caos regna sovrano nel calcio italiano. Alcune ASL hanno deciso di fermare la migrazione dei nazionali, altre no. Ovvio che i club “obbligati” a lasciar partire i propri nazionali si sentano defraudati. Li perdono per diversi giorni, non si allenano con il resto del gruppo e, fatto più grave, rischiano tanto a livello di infortuni o contagi.
Cosa si sarebbe potuto fare? Tanto… Ovviamente l’ideale sarebbe stato prevedere il problema già diversi mesi fa e posticipare le partite, trovando un accordo con chi ha investito sulla Nations League (soprattutto le televisioni). Vero, i contratti sono stati firmati tanto tempo fa ma, in un momento eccezionale come questo, non c’è nulla che non può essere modificato (lo sappiamo bene, visti i tanti DPCM che abbiamo dovuto imparare e perseguire nelle nostre vite quotidiane).
La Nations League non funziona e va abolita. Questo deve essere l’obiettivo finale. Nel frattempo, Ceferin, numero uno dell’UEFA, è chiamato ad una dura riflessione. Ormai è tardi per fermare la Nations League ma non è tardi per capire che non ha futuro. Questi 15 giorni di pausa forzata per le nazionali, paradossalmente, sarebbero stati più utile, come ha proposto Marotta, per fermarsi tutti quanti e tenere il maledetto virus un po’ più lontano dal giochino che tanto amiamo.
E non mi dilungo sull’amichevole con l’Estonia, utile quanto una crema abbronzante in pieno Sahara…
Invece ribadisco quella che sarebbe una soluzione “moderna” per le Nazionali. Identifichiamo un periodo dell’anno in cui vengono concentrati tutti gli appuntamenti delle varie nazionali. Magari al termine della finale di Champions League, solitamente l’ultimo atto della stagione. Tre settimane in cui giocano solo le nazionali… Qualificazioni ai Mondiali, qualificazioni agli Europei, qualificazioni al torneo di boccette e così via. Certo, si perderebbe il tradizionale concetto di gare in casa e gare in trasferta ma, pensateci bene, quanto sarebbe bello assistere ad un mini torneo di qualificazione al Mondiale tutto d’un fiato. Oltre a sorteggiare i gironi, si potrebbero sorteggiare anche le nazioni adibite ad ospitare tutte le partite del girone, magari in tre o quattro città. Sarebbe tanto brutto? Sicuramente meglio della Nations League…

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000