HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
L'avvocato del diavolo

I nuovi presidenti: Ferrero inno alla spensieratezza, Cassarà uno venuto da Marte. Altri Parma nel calcio italiano, emergeranno...

Claudio Pasqualin (Udine, 30 maggio 1944) è un procuratore sportivo e avvocato italiano del Foro di Vicenza, esperto di diritto sportivo. È stato vicepresidente dell'AIC, presidente di AssoProcuratori ed è attualmente presidente di AvvocatiCalcio.
25.03.2015 07:16 di Claudio Pasqualin   articolo letto 46336 volte
© foto di Federico De Luca

Quando mi affacciai nel mondo del calcio il Presidente del Coni dell'epoca, Onesti, definì i presidenti dei "ricchi scemi" perché a volte ci rimettevano dei soldi e appagavano la loro vanità con il calcio. Potevano farlo, erano imprenditori ricchi.
Direi che di acqua ne è passata sotto i ponti. Oggi la figura del presidente s'è involuta. Sono d'accordo con il presidente del Cesena Lugaresi, quando dice che non va definito presidente un personaggio come Manenti. Quando penso all'ex presidente del Parma penso a quanto sia varia la natura umana. E mi viene in mente un libro di un mio ex calciatore, Carlo Perrone. Titolo "Ogni uomo hanno la sua personalità". Esistono personaggi come quello lì, che definire presidente - perché ha sborsato un euro per tentare una truffa fortunatamente sventata - mi sembra fuoriluogo. Il presidente generalmente è una persona abbiente e autorevole. E invece sono arrivati nel calcio personaggi particolari, come per esempio il simpatico Ferrero, ma qualche dubbio sulla consistenza economica della Samp dei prossimi anni è giusto che ci sia. Ferrero tutto sommato è un inno alla spensieratezza, finché le cose vanno bene. Poi certe notizie di stampa, alcuni accadimenti oggettivi come il fallimento di Livingston, qualche perplessità non possono non generarla. Però un personaggio così fa allegria. E sembra calato da Marte il presidente del Varese, non tanto per la retorica degli appelli alla tifoseria, quanto per la sua insipienza in materia calcistica: cercare il vicino Papini quando gli chiedono chi è il giocatore preferito della sua squadra è un pezzo di rara comicità involontaria e irresistibile. Il calcio, privo di regole anche per ciò che riguarda le proprietà, fa ridere per non piangere. Speriamo che le cose evolvano, che il calcio grazie a regole severe che Tavecchio s'è impegnato a varare non diventi terreno di scorribanda per alcuni personaggi improbabili che scorazzano in questo mondo. Nel calcio, oggi, con i costi che ci sono, è impossibile guadagnare. Oggi si fa il presidente anche per umana vanità, ma devi avere le capacità di sostenere questa voglia di apparire. Altrimenti tutti potrebbero fare i presidenti. Casi come Parma nel calcio italiano ce n'è più di uno. E piano piano emergeranno. Ma la responsabilità è di chi dovrebbe sorvegliare sulla solidità delle proprietà. Qualcosa è stato fatto. Ma evidentemente non basta. Perché continuano ad imperversare personaggi inattendibili...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Un talento al giorno, Jerdy Schouten: nuova stellina orange L'Olanda, da sempre, è una fucina di talenti. L'ultimo nome finito sui taccuini degli scout europei è quello di Jerdy Schouten, centrocampista classe '97 di proprietà dell'Excelsior. Cresciuto nelle giovanili dell'ADO Den Haag, ha fatto il suo esordio in Eredivisie nella stagione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->