HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere della Serie A 2018/19?
  Cristiano Ronaldo
  Gonzalo Higuain
  Mauro Icardi
  Ciro Immobile
  Edin Dzeko
  Dries Mertens
  Paulo Dybala
  Gregoire Defrel
  Arkadiusz Milik
  Duvan Zapata
  Krzysztof Piatek
  Mario Mandzukic
  Leonardo Pavoletti
  Altro

La Giovane Italia
L'avvocato del diavolo

Il Milan e il closing, ci siamo. Da Tassotti a Lentini, le mie esperienze con Berlusconi

25.11.2016 18:13 di Claudio Pasqualin   articolo letto 31527 volte
Fonte: testo raccolto da Alessio Alaimo
© foto di Federico De Luca

Sembra quasi impossibile ma ormai, a un passo dal cosiddetto closing, Berlusconi è sul punto di lasciare il Milan.

La circostanza non può lasciarmi indifferente considerata la serie di rapporti professionali che ho intrattenuto con lui.

Il mio primo giocatore al Milan fu Mauro Tassotti dal che si può facilmente dedurre che il rapporto origina...nella notte dei tempi al punto che si può definire "storico". Seguì Gigi Lentini, un calciatore eccezionale, dal gran fisico, che scavallava sulla fascia con una fantasia straordinaria e una velocità impressionante unite alla potenza di un ariete.

Fabio Capello, l'allenatore di quel Milan, stravedeva per questo giocatore che avrebbe potuto essere un grande protagonista del calcio internazionale se un malaugurato incidente d'auto non ne avesse condizionato la carriera. Gigi Lentini, prodotto del vivaio del Torino, sin dalle sue prime apparizioni in maglia granata divenne importantissimo uomo mercato e fu conteso allo stremo, fino all'ultimo, dalla Juventus.

L'Italia tutta si appassionò al duello tra l'Avvocato (Agnelli) e il Cavaliere (Berlusconi) per aggiudicarsi quell'eccezionale talento.

Il Cavaliere prevalse in extremis giocando anche sul suo indiscutibile carisma personale (non che Agnelli ne fosse privo!!!) e sul fascino del contesto nel quale si muoveva. Ricordo ancora l'elicottero personale che venne a Torino per poi trasportarci (Lentini ed io) ad Arcore dove il Cavaliere ci venne incontro accogliendoci con grande cordialità per poi intrattenerci tra i vialetti del meraviglioso giardino. Al pranzo che ne seguì, le ultime esitazioni di Lentini, se mai ce n'erano, ovviamente caddero e la decisione fu presa. Fondamentale per la piena riuscita dell'operazione fu comunque la segretezza nella quale fu condotta. L'allora Presidente del Torino Gianmauro Borsano propendeva infatti per la Juve e avrebbe voluto cedere il suo pezzo forte ai bianconeri. Ma non aveva fatto i conti con il fascino di Silvio Berlusconi.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

TMW - Brescia, Corini ha firmato. Annuale con opzione La voce circolava già da questa mattina e a breve sarà ufficiale. Il Brescia, dopo l'esonero di David Suazo, ripartirà da Eugenio Corini in panchina. Il tecnico ex Chievo e Novara ha infatti firmato un contratto di un anno con opzione e sarà annunciato già in serata.
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy